COLOGNO
LA FRUTTA SEQUESTRATA AGLI ABUSIVI, CONSEGNATA ALLA CARITAS

In giro per mercati Angelo Rocchi ci è stato parecchio, durante la campagna elettorale è lì che ha incontrato la gente, e subito dopo l’elezione è lì che è tornato per discutere con i cittadini. 

Ma per le vie e le piazze del mercato, il sindaco ha sempre sottolineato l’esigenza di allontare gli abusivi, intervenendo anche con le Forze dell’Ordine. Così è stato infatti nella giornata di martedì, quando la Polizia Locale ha sequestrato 300 cassette di frutta e verdura ad un esercente non autorizzato e già segnalato in passato per reiterate violazioni.  “Questo controllo -sottolinea Angelo Rocchi- permarrà attento e stringente, a tutela degli esercenti regolari, ed a prevenzione di comportamenti illegali che questa amministrazione notollererà”.

La refurtiva è subito stata girata alla Caritas locale su disposizione diretta del Primo Cittadino di modo che venga ridistribuita tra le famiglie indigenti seguite dal servizio parrocchiale: “Ci è sembrato inoltre naturale mettere a disposizione di cittadini in difficoltà, come quelli cui si dedica l’operato della Caritas, la merce sottoposta a sequestro” ha concluso Rocchi, che ha poi ribadito un motivo ripetuto già prima della sua elezione: “A Cologno non sarà più possibile eludere le regole”.