PIOLTELLO
THE SPORT MUST GO ON. TORNA IL SABATO SPORTIVO IN PIAZZA DEI POPOLI

Torna in Piazza dei Popoli il Saturday Sport, l’iniziativa promossa dall’ amministrazione comunale per incentivare i pioltellesi alla pratica sportiva. Nonostante le ultime pesanti vicende, e caduta della Giunta, i progetti per i cittadini devono continuare, e quindi l’appuntamento è per sabato 9 maggio dalle 10.30 alle 18.00.

Questo è il secondo appuntamento e l’iniziativa del settembre scorso aveva raccolto successo. Le persone faticano per diversi motivi ad avvicinarsi allo sport, quindi abbiamo deciso di portare noi lo sport nelle piazze – aveva dichiarato l’allora Assessore Andrea Galimberti– L’iniziativa è nata con l’assessorato al Commercio, proprio per offrire ai pioltellesi un’occasione di aggregazione diversa, coinvolgendoli con  le associazioni sportive, con i commercianti e hobbisti. Alla giornata di sabato hanno aderito le associazioni Volley Team Pioltello, Asd Scuderia Horseman, Polisportiva S. Giorgio Limito, C.S.A. Scherma, Basket Pioltello e Enjoy Sport, grazie alle quali saranno allestite aree attrezzate per provare le diverse discipline. Pioltello ha bisogno di iniziative che tornino a far vivere questa città e che restituiscano ai pioltellesi il piacere di vivere gli spazi comuni. Lo sport, in particolare, ha un grande valore aggiunto che è proprio l’aggregazione”.

Durante la manifestazione alle ore 11.45,  si terrà inoltre la conferenza stampa di presentazione della tappa Martesana-Adda del 26° Giro Rosa d’Italia in programma per il prossimo mese di luglio (qui).

Pioltello sarà infatti punto di partenza della quarta tappa del Giro, un percorso per velociste, quello più pianeggiante dell’intero Giro Rosa 2015. Il ritrovo è previsto martedì 7 luglio  in Piazza dei Popoli, con partenza alle ore 13.00 da via don Carrera, e il percorso toccherà anche Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Melzo, Liscate, Bellinzago Lombardo, Masate, Basiano, Trezzano Rosa, Grezzago, Vaprio d’Adda, Cassano, Inzago, Pozzuolo Martesana, Pozzo d’Adda.

 FRANCA ANDREONI