HOCKEY SU PRATO FEMMINILE
CHIUDE PERDENDO IMMERITATAMENTE LA FORMAZIONE FEMMINILE DI HOCKEY

Giocare l’ultima gara sotto un caldo soffocante, alle 12.00, contro la prima in classifica e con parecchie defezioni, non è certo il contesto migliore per strappare una vittoria. Ma nello stesso tempo però, va detto che la sconfitta contro la capolista Amsicora di Cagliari, è davvero arrivata nell’ultimo giro di orologio del match, e che le ragazze di Daniela Possali davvero non avrebbero meritato di uscire senza punti da questo match.

L’inizio è di marca cernuschese, con il vantaggio di Eugenia Bolla, che anticipa il portiere e insacca nell’angolino. L’adrenalina è in circolo e sulle ali dell’entusiasmo arriva quasi il raddoppio, sfiorato da Elettra Bormida. Il pareggio delle avversarie è un sunto di classe e qualità messe in campo dalla Macarena Ronsisvalli, incontenibile nel dribblare a tutto campo le atlete del CE’, e impeccabile una volta in area nel trovare il pareggio con un diagonale.

Questa volta sulle ali dell’entusiasmo viaggiano le cagliaritane, che prima della chiusura di tempo trovano il raddoppio. Nella ripresa il copione dei primi minuti ripropone quello iniziale: Cernusco avanti, e goal del pareggio, trovato da Nogueira su un corto conquistato. Di qui il portiere isolano si supera negando alle padrone di casa la rete del vantaggio.

Ma le giocatrici di Cagliari, riescono in questo match a capitalizzare le uniche occasioni da rete, e al 32° trovano infatti il vantaggio che chiude sul 3 a 2 la partita.

Una nota importante va alla Presidentessa dell’ Hockey Cernusco, Lorenza di Guardo, eletta con 215 voti all’interno del Consiglio Federale Italiano Hockey.