CALCIO FEMMINILE 32° EPISODIO
VERSO LA FINE CON LA TESTA ALLA MANIFESTAZIONE DEL 30 MAGGIO

Si chiude il primaverile, e non resta ora che disputare la finale di Coppa Plus, che vede impegnata la Speranza Agrate a sostenere la Martesana del calcio femminile. Dopo la finale si chiuderà la stagione in rosa, turbata nelle ultime settimane dalla vicenda Belloli (qui), e dalle spiacevoli affermazioni sul mondo del calcio femminile.

Arrivato l’allontanamento dell’ormai ex Presidente della LND, la beffa per le calciatrici è giunta in finale di Coppa Italia, che le ragazze di Serie A hanno dovuto disputare su un campo con erba alta incolta, senza linee tracciate se non a gioco iniziato, senza l’inno nazionale previsto dall’evento, e con tavolini presi dal bar per allestire le premiazioni. Tutt’altra scenografia dunque rispetto alla finale di Coppa Italia maschile no? Eppure era la stessa identica cosa, solo che giocavano le donne.

Le atlete del Brescia, vincitrice della Coppa per 4 a 0, e quelle del Tavagnacco uscite sconfitte, si sono rifiutate di essere premiate dai delegati della LND al termine dell’incontro, e ora tutto il mondo in rosa del calcio, si raperà per la manifestazione del 30 maggio. Alleghiamo la lettera integrale stesa dal movimento del calcio femminile e dalle sue rappresentanze.

Ecco i risultati di questa ultima giornata di Primaverile e delle semifinali di Coppa Plus.

C.S.I. – Coppa Plus – semifinali
Oratorio Vittuone – Speranza Agrate: 1 – 3

E la Speranza Agrate vola in finale di Coppa Plus, battendo in trasferta il Vittuone. Loca rimontano un iniziale svantaggio, recuperato con una bella doppietta di Campagnoli, che ha ribaltato la situazione portando le sue sul 2 a 1, e chiudendo il match con la rete di Assi.

SLV – San Marco OSF: 2 – 1
Oratorio Vittuone – Speranza Agrate: 1 – 3

C.S.I. – Primaverile –ultima giornata
Orat. Bornago – Vibe Ronchese: 1 – 5
Aso Cernusco Rosa – Chiaravalle: 0 – 9
Fortes In Fide – Hockey Cernusco Rosso: 2 – 4
Robur – Hockey Cernusco Bianco: 0 – 4

“Sono orgoglioso del lavoro fatto fino ad ora, e finalmente vediamo del calcio nelle nostre partite. Il prossimo invernale sarà un bacio di prova per poi spiccare il volo nel prossimo primaverile”. Con queste parole di Coach Canzi, l’Aso Cernusco Rosa saluta la sua prima esperienza nel calcio femminile, e lo fa con un risultato pesante e 9 reti subite in casa. Per cinque volte sole davanti al portiere in uno contro uno, le ragazze di Cernusco non sono riuscite a realizzare, altrimenti racconteremmo un’altra partita. Ma davanti a loro vi era una formazione che necessitava di più goal possibili per proseguire nel torneo, e contenerle, sebbene sia riuscito per un po’, si è rivelato poi impossibile per le giovani dell’ Aso. L’appuntamento con loro è per il prossimo ottobre.

L’Hockey Cernusco fila via con due vittorie nette e chiude così il torneo. Le rosse vincono contro la Fortes con un secco 4 a 2, portando in retequattro marcatrici diverse: Gironi, Santomo, Canevese e Medei. Le bianche invece, contro la Robur si affidano alle doppiette di Samba e Tomasetig, che fissano il punteggio sul 4 a 0. “Ancora un secondo posto, sono molto soddisfatto“, ha chiuso Coach Furlin. 

Il Bornago, che pareggia 3 a 3 il recupero contro il Samma Cusano, nel match di giornata finisce sotto per 5 a 1 con una formazione “più forte di noi“, come afferma il dirigente delle Fap. Contro la Vibe Ronchese infatti, il goal della bandiera lo sigla Gerosa con un pezzo forte della casa: la punizione. Per il resto, le individualità delle avversarie hanno fatto la differenza, e un po’ di sfortuna ha penalizzato l’avvio di gara, con un primo goal rocambolesco e il pallone che si infila in rete dopo aver rimbalzato su una zolla proprio davanti al portiere in uscita, spiazzandolo cambiando totalmente direzione. Di lì in poi, due goal in fotocopia, una punizione e una bella azione dell’attaccante avversario, hanno fissato il risultato sul 5 a 1.   Con Bonazza bravissima tra i pali nel secondo tempo, il Bornago evita un passivo più ampio, che comunque sarebbe stato eccessivo per quel che si è visto in campo da parte delle Fap.

girone C
Fortes In Fide – Hockey Cernusco Rosso: 2 – 4
S. Nicolao Forlanini – Real Cinisello: 0 – 2
S. Francesco Cesate – 4 Evangelisti What Else: rinviata

girone E
Madonna del Castagno – Arca: 2 – 1
Paina Calcio 1975 – Osg 2001: 2 – 1
Robur – Hockey Cernusco Bianco: 0 – 4

girone G
Orat. Bornago – Vibe Ronchese: 1 – 5
Aso Cernusco Rosa – Chiaravalle: 0 – 9
S. Luigi Concorezzo – Oratorio SGB Giardino: 4 – 0 tavolino

Per tutti i risultati, compresi quelli della Lady Cup, e le classifiche, potete consultare anche www.azzuragirls.it