MARTESANA AMBIENTE
L’ESPERIENZA DELL’ ORTO COMUNE IN UN MANUALE DISPONIBILE ONLINE

Caponago e Carugate sono i due paesi poli di riferimento per quanto riguarda l’esperienza dell’ Orto Comune,
spazio comunitario coltivabile all’interno dei paesi, per promuovere stili di vita sostenibili e tornare a prendersi cura in prima persona di ciò che si mangia, partendo proprio dalla coltivazione.

No Banner to display

L’esperienza, che per Carugate avevamo approfondito lo scorso anno (qui), viene dal progetto “Comun ORTO può fare“, promosso da Fondazione Cem Lab, Università Bicocca, Centro italiano Compostatori (Cic) e appunto i due comuni aderenti già citati.

Ma questa realtà che sta riscuotendo parecchio successo tra diversi residenti e gruppi associativi dei due paesi, si propone come esempio importante per tutte le città della Martesana e non solo, che vorranno muovere il primo passo verso una forma di socializzazione nuova e profondamente legata all’ambiente e a quel tema che tanto è attuale come l’alimentazione. Per questo è ora disponibile online un manuale pensato proprio per chi vuole percorrere lo stesso tragitto già battuto da Caponago e Carugate (scarica qui il manuale).

Ben prima di Expo, e probabilmente molto dopo che Expo si concluderà, l’ Orto Comune si presenta come una risorsa importante per la cittadinanza, soprattutto per quelle fasce giovani che non hanno mai avuto al possibilità di coltivare direttamente la terra, e che con questo sistema possono imparare molto, ritrovare una dimensione diretta col cibo, con le stagioni, con al natura, con la nutrizione, e possono farlo a contatto con altri cittadini.

A breve verrà organizzata anche una bicicletta attraverso gli orti, che consentirà ai curiosi ancora all’oscuro di questa realtà, di conoscere da vicino. Ma ve ne parleremo nei prossimi giorni.