CARUGATE LA COOPERATIVA SOCIALE “IL SORRISO”, PRESENTA UNA TOCCANTE MOSTRA SULLA SPERANZA E LA DISABILITA’

Foto di copertina  di Orazio di Mauro , che ne detiene tutti i diritti

Sono storie dove si respira la morte ma parallelamente c’è un alto desiderio di vita. Una vita per molti vissuta con il calore della propria famiglia e degli amici, per molti altri invece in piena solitudine e abbandono. Piccoli angeli senza colpa. Famiglie normali che vengono catapultate in una condizione del tutto sconosciuta. Una malattia o un incidente colpisce, come un fulmine a ciel sereno, cambiando l’esistenza.”

Con queste parole, Orazio Di Mauro, giovane fotografo classe 1984, spiega il suo reportage “La Speranza Non va mai Abbandonata“, servizio di 52 immagini che verranno ospitate in mostra da sabato 11 aprile a sabato 18 aprile presso il Centro Socioculturale Atrion di Via Santa Caterina da Siena, su iniziativa promossa e organizzata dalla Cooperativa Sociale “Il Sorriso”. 

Un’ esposizione forte e toccante, che verrà inaugurata sabato 11 aprile alle ore 16.30, quando l’autore sarà presente in Atrion insieme allo psicologo Dottor Romeo Della Bella, che da anni ormai segue le cooperative sociali che si occupano di disabilità, e la giornalista di Avvenire Lucia Bellaspiga. Durante l’incontro, oltre a illustrare il lavoro che sta dietro al reportage, si discuterà di “disabilità, famiglia, e….” , temi strettamente connessi alle immagini esposte, ma soprattutto filo conduttore della quotidianità in cui opera la Cooperativa Sociale “Il Sorriso” di Carugate e Pessano. 

Con il patrocinio del Comune di Carugate, la collaborazione della Parrocchia S. Andrea e quella dell’ Associazione Volontari Stare Bene Insieme, la mostra conserva una dedica particolare a Gabriele e Mattia, ragazzi che non ci sono più, e che sono stati negli anni volti affettuosi e familiari all’interno della Cooperativa.

Sarà possibile visitare la mostra nei seguenti orari:
sabato 11 aprile dalle 16.30 alle 19.00
domenica 12 aprile dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00
nei giorni successivi sino al 18 aprile, dalle 09.00 alle 19.00

Se si è intenzionati a visitare l’esposizione con una guida, è possibile richiederlo chiamando il Signor Vittorio al numero: 02.9252429