COLOGNO
UNA RIFLESSIONE SUL JOB ACT E IL LAVORO, CON ESPONENTI POLITICI DI RILIEVO

Basta scorrere un quotidiano o ascoltare i titoli dei telegiornali, per incappare nel Job Act, inglesismo che altro non è se non una riforma del lavoro.

Cosa prevede dunque questa riforma, come cambia i rapporti lavorativi, cosa cambia per chi cerca lavoro, per chi lo ha perduto, per gli esodati, per i giovani disoccupati, per chi ha un contratto a progetto e per chi invece è datore di lavoro ?

In questi mesi si sono scontrate diverse anime a proposito della nuova riforma del Governo Renzi e dei suoi decreti attuativi, e la domanda che Sinistra Colognese affronterà con i suoi illustri ospiti, domani venerdì 20 marzo alle ore 21.00 all’ Auditorium di Via Petrarca, è piuttosto provocatoria: “Il lavoro dopo il Job Act, sarà un diritto o una merce?“.

Al tavolo dei relatori, oltre all’ Assessore al Lavoro di Cologno Pino Angelico, che farà gli onori di casa, siederanno il Deputato di Sinistra Ecologia e Libertà nella Commissione Finanze, Onorevole Giovanni Paglia, il Consigliere Regionale lombardo del Partito Democratico Onorio Rosati e il Segretario Generale Fiom Cgil Lombardia, Mirko Rota.

Il dibattito consentirà ai presenti di porre domande e chiarire dubbi approfittando della presenza di autorevoli esponenti politici.