VIMODRONE COLOGNO
QUINDICENNE MINACCIATO E DERUBATO. BABY GANG ARRESTATA

Minacciato, colpito e derubato del suo Iphone da quattro ragazzi quasi suoi coetanei.

Questa la spiacevole vicenda che ha visto coinvolto un quindicenne di Vimodrone, attaccato intorno alle 18.30 di Venerdì scorso nel Parco del Naviglio Martesana della sua città, da una baby gang della zona.

Dopo il crudele attacco, i quattro si sono subito dileguati, lasciando sola la vittima che ha subito chiamato i soccorsi. I carabinieri di Cologno e Vimodrone, insieme alla Compagnia di Sesto San Giovanni sono intervenuti tempestivamente, aiutando il ragazzino scosso per quanto accaduto e mettendosi sulle tracce dei delinquenti facendo scattare la denuncia.

Fortunatamente la pronta azione delle forze dell’ordine ha permesso di ritrovare in un’ora i giovani ladri, che avevano raggiunto nel frattempo la stazione di Cologno Sud della M2.

I quattro ragazzi, che hanno tra i 16 e 17 anni, tre originari di Cinisello e uno di Cologno, già noti da tempo ai Carabinieri, sono stati fermati e immediatamente portati alla caserma, dove la vittima li ha riconosciuti e così incastrati. A prova dell’accusa di rapina sono stati ritrovati i loro coltellini, con i quali hanno minacciato il quindicenne, e il telefonino dello stesso.

L’ennesima storia di baby gang in Martesana come in tutta Italia, per fortuna almeno questa volta conclusasi con l’arresto del violento gruppo di giovani ladri e la loro consegna in custodia alle forze dell’ordine.