CERNUSCO
LA CORSA DELLA LIBERTAS CERNUSCO PER I PLAYOFF SI FERMA SUL CAMPO DEL BASKET ROBBIO

Pensare alla cinquina sarebbe stato davvero troppo.

Battuta d’arresto la scorsa settimana, per la Libertas Cernusco sul campo dei pavesi del Basket Robbio, che sono riusciti ad fermare la striscia positiva dei bufali arrivata a 4 vittorie consecutive e iniziata col piede giusto nella corsa ai play off del girone di ritorno nel campionato della serie C regionale.

A passare sotto le grinfie cernuschesi sono stati nell’ordine il Basketown Milano sconfitto per 57-66 in trasferta, la Virtus Gambolo che lasciato al palabufali 2 punti per 72-60 e la Pall. S. Pio Milano caduta sul campo di casa per 45-70.

Il poker è arrivato in casa conto il  Social Osa Milano, battuto dai biancorossi per 63 – 55.

Un successo convincente per la corsa ai playoff, anche se la partita non era iniziata nel migliore dei modi per la formazione di casa, che facendo molta fatica a trovare la via del canestro chiudeva il primo quarto sotto di 1 punto, e scivolava fino al -9 alla pausa lunga (26-35). L’intervallo riordinava le idee ai ragazzi di coach Redaelli che sono poi ripartiti con la giusta determinazione e con un attacco finalmente efficace rientrando velocemente in partita chiudevano la terza frazione avanti di due punti (46-44). L’ultimo quarto di gioco ha dimostrato tutta la voglia dei Bufali di restare nei piani alti della classifica: maglie strette in difesa e pratica archiviata con 8 punti di vantaggio (37-20 il parziale del secondo tempo).

Scivola contro l’Aironi Basket Robbio l’ultima posizione utile per l’accesso alla post season, che con un sonoro 81-58 costringe i bufali a pensare che la strada per i playoff è ancora lunga e piena di insidie .

Partita complicata sin dall’avvio con i padroni di casa che non sbagliano niente e i biancorossi che faticano a restare attaccati alla gara. Il primo quarto si chiude con 9 punti di svantaggio (23-14). Anche la seconda frazione rispecchia l’andamento della prima, con i pavesi incredibilmente precisi al tiro e i Bufali che invece faticano a trovare il fondo della retina. Si va negli spogliatoi con un perentorio -21 (49-28), che diventa ancora più pesante (-28) dopo pochi minuti dalla ripresa. Solo una reazione di orgoglio dei cernuschesi, sorretta da una intensità difensiva per la prima volta di un certo livello, permette alla Libertas di rientrare sotto le 20 lunghezze di svantaggio e vincere la terza frazione di gioco (16-17). Inizia presto la girandola dei cambi, con i giovani che trovano spazio mentre i ‘senior’ vanno l riposo anticipato. Partita storta che i Bufali hanno intenzione di riscattare a partire subito da questa domenica sul campo del CSC Cusano Milanino, fanalino di coda in classifica, ma che all’andata è riuscito a sorprendere capitan Zanchetta e i suoi proprio sul parquet di casa.

L.A.