SEGRATE
LA CITTA’ CAPOFILA TRA I COMUNI CHE PROMUOVONO LA SALUTE SUL POSTO DI LAVORO

Segrate è Comune campione nella salvaguardia della salute dei lavoratori.

Mercoledì 14 Gennaio la città è stata infatti premiata come “Azienda che promuove la salute” nel corso del primo Convegno Programma WHP (Workplace Health Promotion) di ASL Milano 2.
Un risultato particolarmente significativo se si considera che Segrate è uno dei soli tre comuni lombardi inseriti in una rete a cui aderiscono e sono accreditate oltre 300 aziende.

Alla premiazione erano presenti, oltre al Sindaco di Segrate, anche il Direttore Generale ASL Antonio Mobilia e, in rappresentanza di Regione Lombardia, Giulio Gallera, Sottosegretario ai Rapporti con la Città Metropolitana.
È stata anche l’occasione per fare il punto del progetto della ASL, che riguarda le iniziative di promozione della salute nei luoghi d’impiego, al quale stanno aderendo 28 sedi di lavoro di rinomate aziende di tutto il territorio, Azienda Ospedaliera di Melegnano, Esselunga e Bayer per citarne alcuni.

Il Comune di Segrate si è impegnato notevolmente in questa importante sfida, ponendosi come obiettivo due interventi l’anno per una durata di tre anni. Nel 2014 i risultati ottenuti hanno riguardato l’alimentazione, con la proposta di un menu sano e controllato, e l’importante conciliazione tra famiglia e lavoro attraverso l’attuazione di specifici provvedimenti quali corsi di formazione, nido aziendale e molto altro.

Numerosi sono i campi in cui l’Amministrazione sta intervenendo con decisione: dall’alimentazione scolastica alle visite specialistiche, passando per la mobilità sostenibile e l’energia pulita.
Crediamo fortemente che migliorando la qualità della vita dei cittadini, migliori il loro benessere e quindi la loro salute -ha ribadito il Sindaco- L’obiettivo è prevenire il più possibile le malattie del nostro tempo al fine di avere meno costi sociali per le cure. Per questo crediamo che impegnarsi in questo campo sia un’azione di responsabilità sociale e di innovazione”.

Alessandrini ha poi concluso invitando anche altre città a seguire l’esempio di Segrate: “Visto che sono pochi i Comuni che promuovono salute, ci offriamo di ospitare un convegno per illustrare ai Comuni i vantaggi e i risultati del vivere in un ambiente che promuove salute”.