PIOLTELLO
DAL 1° GENNAIO SARA’ UFFICIALE IL “CORPO DI POLIZIA LOCALE DI PIOLTELLO E RODANO”

Dal 1 gennaio diventerà effettiva la nuova gestione intercomunale della Polizia Locale tra Pioltello e Rodano, che permetterà di mettere in campo una rete di risorse e professionalità per migliorare le condizioni di sicurezza urbana.

E’ recente la notizia dell’ultima sparatoria avvenuta in città (qui), e negli ultimi mesi le dichiarazioni del Sindaco Carrer avevano già fatto capire come fosse necessario aumentare controlli e intrecciare relazioni più ampie per un maggior controllo del territorio.

Un’altra freccia all’arco dell’amministrazione, è dunque questa nuova sinergia tra Polizia Locale di Pioltello e Polizia Locale di Rodano, che diventano un servizio associato.

Nel 2011 era già stata stipulata una convenzione tra i due comuni, al fine di assicurare funzionalità ed economicità nella gestione del servizio della Locale, ora il Consiglio ha deliberato “di incaricare il Comandante del Corpo di Polizia locale del Comune di Pioltello, di procedere alla risoluzione delle disposizioni preordinate alla costituzione del servizio associato di Polizia locale“. Così si esprime il testo approvato, che specifica inoltre come la sede della Polizia Locale resterà a Pioltello, in quanto comune capofila nella convezione siglata.

Nell’anno di Expo, della nascita della Città metropolitana e con i continui tagli che gli enti pubblici continuano a subire, ragionare in un’ottica di messa in rete delle risorse e dei servizi, diventa una strategia -ha asserito il primo cittadino di Pioltello, Cristina CarrerCome amministratori siamo chiamati a uno sguardo complessivo delle problematiche per tutti quei settori dove la condivisione di professionalità possa portare a un effettivo vantaggio. Questa convenzione è da considerare come la base su cui partire, stiamo condividendo progetti e riflessioni anche con altre amministrazioni locali a noi vicine e speriamo che presto possano nascere sinergie con altri Comuni”. 

La convezione tra i due comandi, risponde anche ad una legge regionale che impone ai comuni con meno di cinquemila abitanti, di associare le attività di servizio della Polizia Locale in un’ottica di riduzione dei costi e di ragionamento più ampio verso la Città Metropolitana.

Rispetto al 20011 la collaborazione tra i due comandi sarà più continua e partecipata.
Il nuovo ‘Corpo di Polizia locale di Pioltello e Rodano’ è stato definito in considerazione dell’omogeneità dei rispettivi territori e di un miglior servizio che verrà reso ai cittadini. -ha spiegato l’assessore alla SicurezzaGiuseppe Bellantoni – Mentre in passato, la convenzione prevedeva solo che il Comandante fosse distaccato a Rodano per alcune ore a settimana, ora non solo potrà gestire il servizio unificato dalla sede di Pioltello, ma ci sarà una condivisione di uomini e mezzi per un servizio decisamente migliorativo”

Si tratta ora di mettere in campo una rete di forze e mezzi per lo svolgimento dell’attività, ma sarà poi la Conferenza dei Sindaci a stabilire gli obiettivi, le priorità e le ricognizioni, e in aggiunta le eventuali modifiche della convenzione stessa, che entrerà in vigore dal  1 gennaio 2015, con una scadenza al 31 dicembre 2018.

Lo sviluppo del servizio sarà verificato, in base a relazioni semestrali, dal Comandante Lorenzo Mastrangelo insieme alla Conferenza dei Sindaci.

GABRIELE ROSSI