CERNUSCO
ITSOS: I RAGAZZI DEL CLASSICO RIUNITI IN UN SIMPOSIO SULL’AMORE

“Oh Muse dell’Olimpo, che a Zeus padre inneggiate col canto e rallegrate la grande mente, dicendo ciò che è, ciò che sarà, ciò che fu con voce concorde, allietate questo simposio affinché esso dia onore a Eros, figlio di Penia e di Poros, il più bello tra gli dei immortali, colui che scioglie le membra, e di tutti gli dei, come di tutti gli uomini, doma nel tempo il pensiero e la saggia volontà.”

Con questa invocazione alle muse di buon auspicio per la riunione, si è aperta un’altra bella iniziativa dell’ Itsos Marie Curie di Cernusco sul Naviglio, che ha visto la 3A Liceo Classico, organizzare per lo scorso 17 Dicembre un Simposio, ovvero un convivio in cui si affronta una tematica filosofica definita dal padrone di casa, che nel caso dell’ istituto cernuschese è stata la professoressa Elisabetta Sangalli.

I 21 studenti presenti hanno parlato dell’Amore, analizzato secondo il loro punto di vista:  l’ amore per la Danza, per la Musica, per la Famiglia. I ragazzi hanno argomentato, cimentandosi in un vero e proprio esercizio di oratoria.
Alcuni di loro hanno arricchito il loro intervento mostrando fotografie, presentazioni Powerpoint, e facendo ascoltare ai compagni, ai professori e al Preside Umberto Pesce, le loro canzoni preferite.

Ognuno, dopo aver esposto il proprio discorso, ha introdotto il relatore successivo pronunciando la frase greca: “kaìre, kaìre kaì pìe eù”, “salute salute e bevi bene”, bevendo poi da un calice del succo d’uva, valido sostituto del vino rosso.

La Professoressa Sangalli ha spiegato in conclusione come è nata l’idea di questo evento:
“Avendo letto ed analizzato il Simposio di Platone, ho proposto ai ragazzi del nostro Liceo Classico di metterlo in scena presentando la loro visione dell’Amore e ciò che rappresenta per loro. Lo scopo di questo laboratorio è quello di “Fare” Filosofia e quindi di capire e mettere in pratica ciò che si studia”.

GIULIA M. VERGANI