CARUGATE
CON AGRILANDIA PER SCOPRIRE “LE BUGIE CHE METTIAMO NEL CARRELLO”

Mettere il cibo nel carrello quando andiamo a fare la spesa, è diventato un gesto tanto naturale che quasi non ci pensiamo più.
Ma conosciamo realmente cosa portiamo sulle nostre tavole ogni giorno o siamo vittime delle strategie di marketing?

Di questo e molto altro si parlerà sabato 29 Novembre alle ore 17.00 all’auditorium dell’Atrion di Carugate, in un incontro organizzato da “Agrilandia” con lo scrittore Dario Bressanini, chimico, divulgatore scientifico e autore del libroLe bugie nel carrello. Le leggende e i trucchi del marketing sul cibo che compriamo, edito da Chiarelettere.

“In questo libro cerco di affrontare e di raccontare quali sono le suggestioni e i trucchi che l’industria alimentare usa per pubblicizzare molti prodotti, andando a fondo e raccontando dei retroscena poco noti” ha spiegato Bressanini.
Ad esempio: cos’è il kamut, prodotto che negli ultimi anni va tanto di moda? Ritenuto da molti un antico grano di cui si cibavano i faraoni, è in realtà un marchio commerciale registrato, come lo sono la Nutella e la Coca Cola.

È un appuntamento importante, volto alla formazione di consumatori consapevoli, obiettivo che da tempo persegue “Agrilandia”, iniziativa del Gruppo di Acquisto Solidale di Carugate. “Agrilandia” intende realizzare un mercato di prodotti in prevalenza alimentari di coltura biologica, che consenta l’incontro diretto tra produttore e consumatore sul territorio locale, rispettando principi di qualità e di equità tra spesa e guadagno.

Nel pomeriggio di sabato sarà possibile acquistare una copia del libroLe bugie nel carrello”, e in seguito partecipare all’aperitivo organizzato all’Atrion Cafè con prodotti selezionati dal GAS di Carugate.

Sarà anche l’occasione per conoscere questa realtà carugatese, convinti che con la giusta consapevolezza sia possibile combattere la disinformazione in campo alimentare.