“NUDISTI PER CASO” di Franck Landron con B. Schulz e A. Brasseur

Nudisti per caso” (“Les textiles” – 2003) è un film di Franck Landron, ed è una di quelle commedie francesi che riescono più a far pensare che ridere.

Sophie (Barbara Schulz) e Olivier (Alexandre Brasseur) conducono una vita densa di routine a Parigi, gestendo assieme una vita fatta di lavoro, figli e di una quotidianità che di romantico non ha più nulla.

È tempo di ferie e trovano una grande occasione: una casa su un’isola a un prezzo sorprendentemente conveniente. L’affare è fatto e Sophie parte con i suoi due figli, in attesa di essere raggiunta dal marito.
Ben presto la donna scoprirà l’equivoco. La casa è in un luogo dedicato esclusivamente a nudisti. Una realtà in cui le regole sono ribaltate e chi porta vestiti addosso può solamente sentirsi in difetto.

La vacanza si tinge così di sfumature contraddittorie, portando la protagonista a una crisi ben più profonda del previsto.

Per chi è questo film
È un film un po’ per tutti che farà passare una piacevole ora e mezza. Ma è anche un film per quelli che faticano ad accettare che la vita si adegui all’affievolirsi delle passioni. Per quelli che, dopo tutto, pensano che il fascino della scoperta e il senso dello stupore debbano in un modo o nell’altro rimanere sempre accesi.

Qui il link al trailer

FABIO REGIS