CERNUSCO
IL BRASILE E LA MARTESANA UNITI DA UNA FESTOSA RIVOLUZIONE SU DUE RUOTE

C’è ancora aria di Brasile in quest’estate mondiale della Martesana.
A Cernusco arriva un’iniziativa ormai nota ai più, occasione valida per gli intrattenimenti di questi primi giorni di luglio.

No Banner to display

Dal 3 al 6 infatti, presso l’area canoa del Campo Sportivo di via Buonarotti, avrà luogo la nona edizione della “Festa della Rivoluzione in Bicicletta” organizzata dall’associazione culturale Operazione Cachoeira de Pedras, che dal 2001 si propone di creare un legame con alcune realtà del nordest brasiliano, tramite iniziative ed eventi che fanno della pace e della convivenza tra popoli, il suo principale motore.

La quattro giorni di festa e sensibilizzazione, sarà densa di appuntamenti musicali, momenti culturali e di gioco alternativo come quello previsto per il 6 luglio dalle 16.00 alle 19.00 dall’associazione Il Tarlo, che con il suo Ludobus propone giochi della tradizione popolare e rigorosamente non tecnologici. Ovviamente non mancheranno le prelibatezze culinarie, cui gli organizzatori dedicano una particolare attenzione, mirando alla qualità dei cibi e delle bevande offerte, cercando di trasmettere e sensibilizzare le persone su temi come l’agricoltura biologica o autoprodotta.

Per il programma completo vi rimandiamo alla locandina (scarica qui), e nel frattempo vi segnaliamo alcuni dei momenti più curiosi della Festa che si aprirà giovedì 3 luglio alle 18.30.

Olte al Ludobus di domenica 6 luglio, altro interessante momento di incontro sarà quello organizzato alle 18.30 della stessa domenica dall’ A.N.P.I. Cernusco Sul Naviglio, che proporrà una serata sulla “storia mondiale” del Brasile dal 1964 al 2014, con interventi di ospiti illustri come Paquale Coccia, giornalista sportivo del Manifesto, Ivan Grozny, scrittore e autore del libro “ladri di sport” e Lavinia Clara Del Roio, rappresentante del “Comitato Pulista per la Verità, la Memoria e la Giustizia”.

La cucina sarà aperta tutti i giorni a partire dalle 18.45, e tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza a favore delle diverse operazioni sostenute dall’associazione. Tutte le serate inoltre, a partire dalle 20.00 saranno scandite da musica Jazz, Folk, Blues, Bluegrass, Country e Bossanova (vedi locandina per il calendario e i gruppi), e dalla possibilità di guardare le fase finali del Coppa del Mondo di calcio.

L’Ingresso è gratuito perché, come ricordano gli organizzatori sulla locandina: “la cultura è un diritto di tutti“.

Accorrete numerosi dunque… ovviamente in bicicletta!

ALESSANDRO COLOMBO