CARUGATE – PANTIGLIATE
C’E’ LA BUROCRAZIA TRA UNA CAGNOLINA ABBANDONATA E CHI LA VUOLE ADOTTARE

Mentre d’estate si rincorrono gli appelli per non abbandonare i propri amici a quattro zampe,
capita anche di dover lottare contro la burocrazia per adottare un trovatello.

Succede a Carugate, dove una graziosa maltese di tre anni è stata trovata il giorno 13 luglio 2014 in Via della Galeazza.

L’associazione di volontari Animare sezione di Milano, che gestisce un canile a Vignate, ha scatenato subito il tam-tam sui social network per trovare una nuova famiglia alla piccola, e in pochi giorni una signora, A.F., si è resa disponibile per l’adozione.

Una storia a lieto fine?
Non proprio, nel frattempo la cagnolina è finita nel canile di Pantigliate e il Comune di Carugate, affinché l’adozione sia regolare, deve dare il nulla osta ma, purtroppo, da diversi giorni i volontari e l’aspirante padrona fanno spola da un ufficio all’altro del comune senza venire a capo della questione. Pare infatti che il problema sia causato dal passaggio da pubblico a privato del canile di Pantigliate, la cui convenzione non è mai stata confermata dal Comune.

Sperando che la questione si risolva in fretta,
segnaliamo che il canile di Vignate dove l’associazione di volontari opera, ospita in questo periodo circa diversi altri “amici pelosi” in cerca di una famiglia.

VALERIA MANTEGAZZA

NB: La foto di copertina non corrisponde al cane di cui si parla nell’articolo