CARUGATE – CAROSELLO
DALLA COMMISSIONE EDILIZIA I DATI SULL’AMPLIAMENTO. VENERDI’ CONSIGLIO APERTO

Tutta la cittadinanza è invitata”.
Così recita l’avviso pubblicato dal Comune di Carugate la scorsa settimana e firmato dal Sindaco Umberto Gravina.

Questo venerdì 18 luglio i carugatesi sono chiamati ad assistere alla “Presentazione della richiesta di avvio della procedura per l’approvazione di un accordo di programma per la realizzazione di un intervento a carattere commerciale riguardante il centro Carosello e le aree limitrofe” che si terrà in occasione del consiglio comunale presso la sala consiliare alle ore 20.30.

Secondo il piano regolatore, l’area del Carosello sarebbe satura di costruzioni edilizie ma, grazie a un “accordo di programma”, una convenzione stipulabile tra vari enti, sarebbe possibile procedere con l’ampliamento che Eurocommercial, società proprietaria del centro commerciale, avrebbe in animo di realizzare.

L’accordo di programma non prevede la partecipazione del consiglio comunale ma abbiamo deciso di coinvolgere ugualmente il consiglio comunale e la cittadinanza tutta”, ha dichiarato il sindaco Gravina in occasione della commissione edilizia e ambiente tenutasi lunedì sera.

I DATI SULL ‘ESPANSIONE
Ed è dalla commissione che abbiamo le prime informazioni sulla richiesta avanzata dal centro commerciale: “L’espansione sarà di 23 mila metri quadri su Carugate e 8 mila Cernusco, saranno mandatari una significativa sistemazione della viabilità, probabilmente con una uscita della tangenziale direttamente sul centro commerciale, la creazione di un servizio di trasporto ecocompatibile, la riqualificazione degli accessi pedonali. – ha spiegato Attilio Galli, assessore all’urbanisticaL’architettura non dovrà essere solo funzionale ma di basso impatto ambientale. Inoltre, come Cernusco, abbiamo deciso che a ogni metro quadro utilizzato per l’espansione ne corrispondano quattro di nuove aree verdi e chiederemo il recupero della cava Merlini per creare un vero polmone verde per Carugate. Tutto questo, per un totale di otto milioni di euro di oneri di costruzione che Eurocommercial dovrà versare al comune”.

Mentre il fronte del no e dei perplessi è ben nutrito (clicca qui e qui), il Sindaco di Carugate ha dato l’impressione di essere ben disposto nei confronti del progetto.
Gravina avrebbe difatti ricordato come, in occasione del passato ampliamento, gli siano giunti in comune più di cento curricula e di come la maggior parte delle candidature abbia effettivamente avuto buon esito: “Secondo le stime di Confcommercio, i nuovi posti di lavoro che si dovrebbero creare sarebbero dai 120 ai 320 ma io penso potrebbero essere anche di più”.

Cosa ne pensa la gente di Carugate?
L’appuntamento di venerdì potrebbe essere una buona occasione per scoprirlo.

VALERIA MANTEGAZZA