SEGRATE
UNA SERATA TRIBUTO A MIA MARTINI, CON RADIO ITALIA, OSPITI NOTI E TALENTI EMERGENTI

In ricordo di una tra le più importanti e bellissime voci del panorama musicale italiano, il comune di Segrate dedica una serata a Mia Martini.

Sabato 21 Giugno, in Piazza San Francesco angolo via XXV Aprile, l’Associazione Culturale Minuetto Onlus e Leda Bertè, su iniziativa di Vincenzo Adriani e con la collaborazione del Comune di Segrate, presentano il primo di una nuova serie di eventi itineranti dedicati alla musica. Nel corso della serata, presentata da Fiorella Felisatti, speaker di Radio Italia solo musica italiana, artisti noti ed emergenti si alterneranno sul palco per ricordare i successi dell’artista prematuramente scomparsa diciannove anni fa.

Parteciperanno all’evento Aida Cooper, Ivana Spagna, Enrico Beruschi, Lucia Cassini, Giancarlo Del Duca, Lorenzo Nilo Moglioni, Sabrina Carnevale, Red Nose e il coro di Cantù diretto dal Maestro Stefano Brian. Tra gli artisti emergenti invece si esibiranno Tania Sheila De Felice, Silvia Luna Racini, Marco Legnani e i Box15 che presenteranno il loro ultimo album contenente una cover di Mia Martini e otto brani inediti scritti dai componenti della band.

I Box15 sono quattro giovani di Segrate: Riccardo Diaferia (voce e chitarra), Alessio Gnuva ( basso), Andrea Chiari (chitarra), Riccardo Ierardi (batteria). Il gruppo nasce  nel 2008 nel garage del batterista, dal quale prende il nome la band. La svolta arriva nel 2013, quando Enzo Adriani, fondatore e presidente dell’Associazione Minuetto, decide di prendere la band sotto la propria ala e collaborare, aiutandoli e supportandoli, nella loro produzione artistica.

L’Associazione tiene particolarmente allo sviluppo della musica e degli artisti infatti porta avanti un progetto interessante ed educativo che offre ai giovani talenti uno spazio nel quale confrontarsi, sia musicalmente che intellettualmente.  “L’obiettivo è promuovere la conoscenza, la pratica e la diffusione delle attività musicali ed artistiche in generale -si legge nella nota del Comune di Segrate in una struttura senza finalità di lucro che non si propone di modificare o plasmare il talento naturale e personalissimo degli allievi, ma di aiutare a trasmetterlo nella propria unicità, proprio come faceva Mia Martini con la sua originale personalità e la sua anima profonda.”

 Una splendida occasione per ritrovarsi e celebrare le canzoni di una delle più grandi e inimitabili interpreti che la musica italiana abbia mai avuto.

ALESSANDRO COLOMBO