MARTESANA
HAMMERSKIN: IL CONCERTO DEI NEONAZISTI PER ALBA DORATA, SARA’ TRA BRUGHERIO, CERNUSCO E CARUGATE

La notizia è circolata virale e allarmante in questi giorni sui social network,
ma il Corriere della Sera ne dava conferma già il 15 maggio scorso con un articolo su Cronaca Milano (leggi qui).

Ebbene, gli Hammerskin italiani, gruppo Neonazista che muove dal Ku Klux Klan statunitense (hanno anche una piattaforma internazionale dove con orgoglio rivendicano il potere della razza bianca), hanno deciso giorno e luogo del loro raduno, che vedrà lo svolgersi di un mega concerto con band italiane politicamente connotate all’interno del panorama delle nuove estreme destre neonaziste, e tutte del genere nazi-rock. L’evento dovrebbe servire a sostenere i dirigenti e il movimento di Alba Dorata, partito greco di estrema destra, i cui dirigenti sono stati perseguiti e incriminati per istigazione all’odio razziale , etnico e religioso.

14 giugno è la data prefissata. Il ritrovo è per il pomeriggio di sabato all’uscita della tangenziale Est -rotonda Carosello Carugate.
Di lì, il gruppo si muoverà per raggiungere un capannone messo a disposizione da un privato, in un luogo che pare trovarsi tra Brugherio, Cernusco e Carugate. La zona è circoscritta dunque, ma resta comunque vasta.

In questi giorni la città più in allarme, soprattutto nelle parole dei cittadini venuti a conoscenza del fatto, è Carugate. Il Sindaco Umberto Gravina è al corrente e ha già parlato con i Carabinieri che però, secondo quanto riferito dal Primo Cittadino, non avrebbero ricevuto nessun tipo di segnalazione o stato d’allerta al momento. In queste ore e nei prossimi giorni si attendono novità rispetto a come opereranno le forze dell’ordine. 

I raduni e i concerti degli Hammerskin, hanno da sempre convogliato centinaia di persone da tutta l’Europa e, come ricorda Osservatorio Democratico in un pezzo di qualche giorno fa: “Anche questa volta sono attesi neonazisti italiani ma anche di altri paesi europei, in particolare ungheresi e francesi, che hanno da tempo dato conferma della propria partecipazione. Sul palco diverse band nazi-rock. Tra gli italiani: Malnatt, Nessuna resa di Lucca, i Drizzatorti di Viterbo, i Testudo pugliesi e i sardi di Razza fuorilegge”.

L’ombra dell’estremismo di destra allunga prepotentemente la mano sulle nostre zone dunque,
e anche se ancora non è stato reso noto il luogo preciso del raduno, e nonostante le appartenenze politiche di ognuno di noi, non si può non notare come certe esaltazioni dell’orgoglio della razza, o del “potere bianco”, siano oltre che preoccupanti, un pericoloso sguardo indietro alla storia europea, e in particolare italiana, che da poco abbiamo commemorato e ricordato in nome della liberazione.

Qui sotto un’immagine comparsa sul sito americano di Hammerskin, che rivendica la sede centrale dell’organizzazione, e le sedi satellite nel resto del mondo. 

chapters