CARUGATE
ARRESTATO PER VIOLENZA DOMESTICA. SCHIAFFI E SPINTONI ALLA MOGLIE

Riesce difficile scrivere certe notizie quando si ha ancora la mente piena delle drammatiche cronache nere degli ultimi giorni.
Violenza, violenza casalinga, violenza su donne e ragazzine.

Eppure, sebbene non si tratti fortunatamente di tragedie come quelle di Motta Visconti e Brembate, un altro episodio di violenza domestica ha raggiunto le nostre zone, e nel dettaglio Carugate, dove un uomo sui 45 anni residente in Via De Gasperi e con dei precedenti penali, è stato fermato dai Carabinieri, allertati dai vicini, mentre picchiava violentemente sua moglie davanti allo sguardo drammaticamente abituato a quella scena, del figlio ancora minorenne.

Erano quasi le 23.30 di domenica 15 giugno, quando un vicino della coppia si è spaventato per le urla provenienti dall’appartamento accanto. All’arrivo delle Forze dell’Ordine, G.C. non ha mostrato segni di cedimento, cercando di raggiungere la moglie con schiaffi e pugni anche in presenza dei militari.

Dalle dichiarazioni rilasciate dalla donna ad alcuni organi di stampa, pare che le percosse, le violenze e le umiliazioni, fossero ormai una routine, e che la situazione peggiorasse di settimana in settimana.

L’intervento dei Carabinieri è stato comunque risolutivo, ed ora l’uomo si trova in carcere con l’accusa di maltrattamenti famigliari, aggravati dal fatto che siano stati commessi in presenza di un figlio minore.