CARUGATE
AL VIA DOMANI LA 24ORE DI CALCIO FEMMINILE CON TRIBUTO 883. PAROLA A CHI ORGANIZZA

Che spettacolo quando giochiamo noi” !
Dev’essere questo che urlano in cuor loro le oltre 300 calciatrici che da domani pomeriggio, sabato 21 giugno, sino a domenica pomeriggio 22 giugno, si affronteranno sul campo del Centro Sportivo Ginestrino a Carugate.

Ed è anche per questo, per quella “dura legge del goal“, che mentre il torneo andrà avanti tra partite e fatiche, nella serata di domani si esibiranno live alle ore 19.00 le “pive nel sacco” con un tributo agli 883.

Di questa quarta edizione vi abbiamo detto ormai quasi tutto, i nomi delle squadre (clicca qui), la grande novità del contest motivazionale (clicca qui), e qualche informazione di massima (clicca qui). Ma ancora non avevamo sentito la voce di chi in quattro anni ha trasformato un’idea in un riferimento provinciale del calcio femminile estivo.  Arianna, Daniela, Alessia e Maria (in quest’ordine nella foto di copertina), sono le quattro calciatrici della Polisportiva Carugate A, che stanno dietro a tutta l’incredibile macchina della 24ore, fatta di premi, calcio, contest, attività correlate, tessere sconto, magliette omaggio e collaborazioni. Un impianto che sembrerebbe gestito da una delle migliori aziende sportive, e in realtà nasconde solo quattro volti sorridenti di ragazze appassionate di calcio.

La 24 ore di quest’anno è ovviamente meglio delle passate edizioni -hanno detto- perché ogni volta l’impegno è maggiore per rendere tutto ancora più sorprendente, per dare ancora più valore alle ragazze iscritte e inserire novità così che valga la pena anche solo venire a vedere“. E proprio qui sta la domanda: se non si partecipa, perché mai bisognerebbe lasciare il divano di casa e i mondiali in Brasile, per una 24ore di calcio femminile ? Le ragazze non hanno dubbi: “Ma ovvio, per vedere lo sport più amato e bello del mondo, praticato con passione e grinta da oltre 300 ragazze, e capire quanto il calcio in sé sia più universale di quanto non lo concepiscano le persone“.

Ma in realtà passare dal campo per questa 24ore, potrebbe essere molto divertente almeno per altri 3 motivi: “innanzitutto il tributo agli 883 del sabato sera, dove cantare a squarcia gola, e poi il contest motivazionale dove si potranno ascoltare gli inni pre partita inventati dalle squadre… E in ultimo…. una grande sorpresa che noi della Polisportiva Carugate A stiamo preparando da mesi e mesi e che riveleremo solo ad apertura dell’evento“.

Insomma,
calcio femminile, musica, una notte di tornei, una sfida a colpi di motivazioni e una sorpresa …  pare non servano altri ingredienti per scatenare la curiosità !