CARUGATE
CONCLUSA LA STAFFETTA. I PODISTI ENTRANO IN ORATORIO TUTTI INSIEME

Eccoci arrivati all’ultimo atto della staffetta “Carugate – Colle Don Bosco – Carugate”, organizzata dall’ ASD Podisti Carugate per i 110 anni dell’ Oratorio Don Bosco.

Questa volta gli staffettisti non si sono dati il cambio, ma sono ritornati in paese in un’unica tirata varcando le porte dell’oratorio tutti insieme. “Arrivare tra applausi e incitamenti dei presenti è stata sicuramente la migliore conclusione possibile per il nostro viaggio -hanno fatto sapere i podisti- molto gradita da chi, negli ultimi quattro giorni, si è impegnato a percorrere ben 400 km sulle proprie gambe”.

L’ultima tappa è stata benedetta da una giornata splendida, completamente soleggiata e con ottima visibilità.
Partendo dal Colle Don Bosco, i corridori carugatesi hanno attraversato le colline del Monferrato, Casale e la Lomellina, Mortara, Vigevano e poi tutto il tratto che da lì ripiegava verso Milano. A quel punto, il percorso ha seguito il corso del Naviglio Grande, da Abbiategrasso verso il Naviglio Martesana, dove l’aria di casa ormai si sentiva ben forte e i muscoli iniziavano a presagire il riposo. Da lì, in un attimo sono giunti a Carugate e all’ oratorio.

“Il bilancio è molto positivo, per un’esperienza fuori dall’usuale e che può essere portata a buon fine solo con la partecipazione e l’impegno di tutti i presenti -hanno concluso i podisti– Anche stavolta la staffetta è finita, e se le gambe sono un po’ stanche, la mente corre già verso la prossima”.