CARUGATE
49 BIMBI AI NASTRI DI PARTENZA DELLA CORSA DEL PASSEGGINO. ECCO LE FOTO E IL RACCONTO

Il sole splendente e i sorrisi di quasi cinquanta bambini, sono stati gli ingredienti principali della quarta edizione della “Corsa del passeggino”, tenutasi ieri pomeriggio al centro sportivo di Carugate.

Questa iniziativa rivolta ai più piccoli e alle loro famiglie, e organizzata dalla locale Polisportiva, si colloca all’interno degli eventi della festa dello sport carugatese, promossa dal Comune. La manifestazione ha richiamato bimbi fino ai tre anni accompagnati da mamme, papà e nonni che hanno percorso insieme 1,5 kilometri, lungo la pista di atletica e poi nel verde della ciclabile.

La corsa, non competitiva, ha visto la partecipazione anche di bambini di poco più grandi che, se nelle scorse edizioni si erano goduti il percorso dal passeggino, quest’anno hanno deciso di imitare i genitori spingendo a loro volta delle carrozzine giocattolo. Al termine della corsa, prima del rinfresco, l’Assessore allo Sport Felice Rigoldi ha consegnato ad ogni bambino una medaglia, come premio per la partecipazione.

Ma oltre ad essere stata una positiva esperienza sportiva per i piccoli, l’iniziativa ha anche un risvolto benefico: come spiegato da Maurizio Grandi, responsabile dell’Atletica, i soldi raccolti grazie alle iscrizioni, circa 150 euro, saranno devoluti al progetto che già da qualche anno ha a cuore la Polisportiva Carugate, cioè il sostegno di Ut, un villaggio della Bielorussia distante 6 chilometri dal confine ucraino. Dopo aver contribuito in passato all’acquisto di attrezzature mediche per l’ambulatorio del villaggio e aver spedito indumenti e materiale sportivo per i ragazzi del posto, il prossimo passo sarà provvedere all’acquisto di materiale didattico per la scuola materna.

Altre saranno ancora le iniziative della Polisportiva nell’ambito della festa dello sport, che si possono trovare sul sito web.

SARA MOLTENI