FINAL EIGHT COPPA ITALIA
QUARTI DI FINALE.
SEGUI LA DIRETTA LIVE

22.17 – E’ Finita – Vince la Fidi Pesaro: MVP Elisa Silva della Fidi Pesaro
Castel Carugate: 41
Confartigianato Fidi Pesaro: 43

Un finale di partita davvero da brividi, con le squadre costantemente impegnate a sorpassarsi di un punto e poi mostrare il fianco.
Tantissime le interruzioni e, in linea con gli altri quarti, molti anche i falli. Fino a 1 minuto e 44, le due squadre erano distanti un punto, ma per la Castel il canestro di De Gianni ha riportato le cose in parità. Tensione sino a 10 secondi dalla fine, quando tra Castel e Pesaro c’era lo spazio di un tiro da due per decidere la vittoria. Ma negli ultimi tre secondi, due tiri dalla lunetta hanno portato nelle mani delle ospiti la vittoria. Resta ottima comunque la prova del capitano carugatese Robustelli, premiata anche come MVP del match. Per la Fidi Pesaro è balzata sotto i riflettori la partita di Silva, che ha chiuso con 13 punti.

21.55 – Inizio ultimo quarto

21.51 – Fine del terzo quarto
Castel Carugate: 32
Confartigianato Fidi Pesaro: 31

Non cambia nulla dal secondo quarto, la Castel è davanti di uno. Ripresa di gara molto fallosa soprattutto da parte della Fidi Pesaro. Bene Robustelli per la Castel, con due triple. Per la Fidi Pesaro conferma l’ottima serata Silva sin qui a segno con 11 punti.

21.20 – Inizio del terzo quarto

21.25 – Fine del secondo quarto
Castel Carugate: 18
Confartigianato Fidi Pesaro: 17

Dopo cinque minuti dall’inizio del secondo quarto, la Castel era già davanti con un parziale di 10 a 0. Pesaro però non ci tiene a restare ferma a quei 13 punti messi a segno nel primo quarto, e con un moto di orgoglio riagguanta il pareggio e ripassa avanti. A due minuti dal termine la squadra di casa si trovava sotto di 3 punti, ma Giunzioni accorcia con due liberi. Le emozioni scorrono sul filo, così in chiusura di tempo la Castel si riporta avanti di uno con Cagner. Ottima prova di Giunzioni e Robustelli per questa parte di match.

21.08 – Inizia il secondo quarto

21.02 – Fine primo quarto
Castel Carugate: 4
Confartigianato Fidi Pesaro: 13
Brutto inizio per le padrone di casa della Castel Carugate, che non riescono a sfondare la difesa del Pesaro. La Schieppati subisce 4 dei 5 falli totali fischiati alla Castel, ma il punteggio no sale di molto. La Fidi Pesaro  invece sembra più convinta davanti, sebbene il primo quarto non veda grandi punti a canestro. Su tutti la pesarese Elisa Silva ne mette 5 di cui una tripla.

20.47 – E’ iniziato il 4° quarto di Finale
quintetti iniziali:
Castel Carugate:
Schieppati, Cagner, Robustelli Test, Colombo, Viganò
Confartigianato Fidi Pesaro: Biagini, Terenzi, Franca, Braida, Silva

 

20.11 – E’ finita, vince il Costamasnaga – MVP Francesca Pozzi del P&B Costamasnaga
Banca Stabiese C. Di Stabia: 52
B&P Costamasnaga: 57
Fino a tre minuti dalla fine il risultato era in parità, dopo una partita in equilibrio, punto a punto in ogni quarto. Ma anche a 30 secondi dalla fine il punteggio era fisso sul 52 a 52. Immobilità, entrambe degne di passare il turno. Ma 5 punti, tra cui una tripla splendida di Pozzi, in meno di 15 secondi hanno dato la vittoria al Costamasnaga. Grande prova però della Stabiese, che ha dimostrato valore e talento.

19.50 – Inizia l’ultimo quarto

19.49 – Fine Terzo quarto
Banca Stabiese C. Di Stabia: 43
B&P Costamasnaga: 43
Cardiopalma per il terzo quarto, finito in pari sulla sirena con un tiro di Gallo che ha portato la Stabiese sul 43 a 43.  Un quarto davvero emozionante con il Costamasnaga che alza il ritmo.

19.34 – Inizio terzo quarto

19.03 – Fine secondo quarto
Banca Stabiese C. Di Stabia: 27
B&P Costamasnaga: 24
Allunga, anche se sensibilmente, la squadra di Castellamare di Stabia, che a fine primo tempo si trova avanti di 3 punti. Indietro di un tiro da tre quindi le lombarde di Costamasnaga, che nel secondo quarto mette a segno 4 punti in più ma non riesce ad accorciare. Per la Banca Stabiese Gallo ha già messo a segno 10 punti con il 60% dalla linea dei tre punti. Per il Costamasnaga miglior tiratrice è Pozzi con 8 punti sino ad ora.

19.10 – Inizio secondo quarto

19.03 – Fine primo quarto
Banca Stabiese C. Di Stabia: 11
B&P Costamasnaga: 10
Primo quarto tutto punto a punto, con le squadre sempre molto vicine e nessuna davvero superiore. Se la Banca Stabiese ha fatto entrare anche due elementi dalla panchina, che hanno dato il 18& dei punti, il Costamasnaga resta in quintetto titolare fino alla fine del primo quarto.

18.50 – E’ Iniziato il 3° quarto di finale
quintetti iniziali:
Banca Stabiese C. Di Stabia: D’Avolio, Gallo, Negri, Minervino, Calamai
B&P Costamasnaga: Casartelli, Pozzi, Tunguz, Bassani, Pozzi

 

18.06 – E’ Finita – Vince il Valentino Auto S. Marinella . MVP Biscarini Marianna del Valentino A. S. Marinella
Valentino Auto S. Marinella: 33
Magika Castel S. Pietro: 32
Una partita, il massimo dell’equilibrio. A metà dell’ultimo decisivo quarto, la differenza tra le due squadre era sempre di un solo punto. Pochi canestri rispetto al match precedente, ma ottime difese e molta grinta. A 6 secondi dalla fine il punteggio era sul 48 a 47 per le bolognesi del Magika, ma a 4 secondi ecco le cestiste di Roma avanti di 1. Sul fischio finale la vittoria finisce in mano al S. Marinella. Biscarini chiude il match con ben 60% dal campo, migliore delle sue, mentre per la Magika si è messa in evidenza Mariella Santucci con 18 punti, e la talentuosa Vespignani Sofia.

17.55 – Inizio Ultimo Quarto

17.52 – Finito Terzo Quarto
Valentino Auto S. Marinella: 32
Magika Castel S. Pietro: 33
Si segna davvero poco in questo match dove le difese sono molto buone. Le romane vanno bene dalla linea dei te punti. Biscarini per il S. Marinella continua nella sua personale partita d’alto livello con il 63% dal campo. Per la Magika gioca bene Santucci nel terzo quarto, che arriva a quota 12 punti. Le formazioni sono sempre in equilibrio. L’ultimo quarto sarà il decisivo.

17.33 – Inizio Terzo Quarto

17.23 – Fine Secondo quarto
Valentino Auto S. Marinella: 24
Magika Castel S. Pietro: 22

Anche nel secondo quarto finisce punto a punto tra le due formazioni. Per il S. Marinella si fa notare Biscarin, con 10 punti, mentre per le bolognesi è Santucci ad aver messo a segno 10 punti.

16.58 – Inizio Secondo quarto

16.54 – Fine primo quarto
Valentino Auto S. Marinella: 9
Magika Castel S. Pietro: 8
Pochissimi punti per un primo quarto caratterizzato da molti sbagli sotto canestro per entrambe le formazioni. Finisce 9 a 8 tra S. Marinella Roma e Magika Castel San Pietro, con le romane avanti di un punticino risicato e le bolognesi con solo il 23% dal campo.

16.40 – E’ iniziato il 2° quarto di finale
Quintetti iniziali

Valentino Auto S. Marinella: Biscarini, Gelfusa, Vicomandi, Del Vecchio, Russo
Magika Castel S. Pietro: Santucci, Vespignani, Santucci, Vitari, Merighi

 

 

16.09 – E’ finita. Vince la Belize SRB Albano Roma – MVP  Tognalini Federica della Beliza SRB Roma
Ecodent Mep Alpo: 56
Belize SRB Albano Roma: 66

15.44 – Inizia l’ultimo quarto

15.42 – Fine terzo quarto
Ecodent Mep Alpo: 48
Belize SRB Albano Roma: 45

Inizio in sordina per il terzo quarto. Più di tre minuti senza canestri per le due formazioni. Ma quando Mep Alpo pareggia la gara si sblocca e in poco si arriva sul 45 pari tra i due quintetti, sostenuti da un pubblico davvero eccezionale. Si arriva all’ultimo quarto, decisivo, con la Mep Alpo che ha ribaltato la situazione e conduce di una lunghezza sulla Belize SRB. Continua la sfida tra i numeri 9 Zanella per le Veronesi e Di Stazio per le romane, tra le migliori in campo.

15.19 – Inizio terzo quarto

15.11 – Fine Primo tempo
Ecodent Mep Alpo: 32 
Belize SRB Albano Roma: 36
La Mep Alpo alza la testa nel secondo quarto e accorcia le distanze chiudendo la prima frazione recuperando due lunghezze sulla avversarie. Meglio il computo dei rimbalzi per le ragazze di Villafranca. Per la Mep Alpo ottima la prova di Zanella: 8 punti per lei con due su due da tre punti. La Belize SRB cala leggermente rispetto alla prima frazione ma tiene il vantaggio. Bene fin qui la gara di Di Stazio, con 11 punti.

14,52 – Inizio secondo quarto

14.50 – Fine Primo Quarto
Ecodent Mep Alpo: 9 
Belize SRB Albano Roma: 19
Primo quarto ad appannaggio del Belize, team allenato da Angela Adamoli, ex giocatrice della nazionale e coach della nazionale di basket femminile Maltese. Le ragazze di Albano laziale giocano meglio. Bene Masoni con 5 punti tra cui una tripla. 11 a 4 la differenza nei rimbalzi per Roma.

14.30 – E’ iniziato il 1° quarto di finale
Quintetti iniziali
Ecodent Mep Alpo: Borsetto Elena, Ruffo Elisa, Zanella Maria, Monica Giulia, Fumagalli Marina.
Belize SRB Albano Roma: Grattarola Marta, Di Stazio Giuliana, Masoni Marta, Magistri Ilenia, Bocchini Flavia.

14.25:
Ci siamo quasi, l’inno di Mameli da il benvenuto al primo quarto di finale di queste Final Eight della BCC Carugate Inzago Cup. Ad affrontarsi l’ Ecodent Mep Alpo di Vilalfranca (VR) già promossa in A2, e la Belize SRB Albano Roma  di Albano Laziale (Roma).