CERNUSCO
PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO SOLIDALE DI COLORESPERANZA

State già programmando le vostre vacanze ? Annoiati dal Resort con tutto a portata di mano ? Volete una vacanza intensa che arricchisca la vostra vita e quella di chi incontrate?
L’associazione ColorEspernza ha quello che fa per voi, e voi potreste essere i viaggiatori e volontari perfetti per quest’esperienza di turismo solidale.

Stiamo parlando del viaggio estivo di conoscenza e solidarietà in Repubblica Dominicana e Haiti, che quest’anno avranno una nuova formula, in cui l’associazione riceverà l’appoggio dell’ Oficina Tecnica della Provincia Hermanas Mirabal. Cambia l’appoggio concreto cui far riferimento all’isola, ma non cambia lo spirito e il carattere del viaggio di ColorEsperanza, che durerà tre settimane nel periodo compreso tra il 25 luglio e il 24 agosto. La presentazione di questo particolare viaggio, è per questa sera 28 marzo, alle 18.00 alla Libreria del Naviglio, in via Marcelline 39 a Cernusco.

I nostri viaggi si caratterizzano per una forte componente conoscitiva delle diverse realtà presenti sull’isola -scrivono i responsabili dell’associazione in un comunicato- Anche quest’anno, infatti, si incontreranno diverse ONG locali attive a Santo Domingo, la capitale, Santiago, la seconda città della Repubblica Dominicana, e Dajabon, al confine con Haiti. Se sarà possibile si realizzerà anche una piccola attività in terra haitiana a Wanament“. La parte concretamente attiva e di aiuto solidale, si concentrerà invece nell’area di Salcedo, dove il progetto è quello di costruzione di un sentiero all’interno di un parco pubblico di nuova costruzione. Ma l’esperienza non si ferma qui. I viaggiatori di ColorEsperanza, parteciperanno alla vita delle istituzioni locali, conoscendo le realtà del carcere e dei centri per la disabilità infantile, con la possibilità, ancora da confermare però, di prendere parte ad un centro estivo per adolescenti.

I partecipanti saranno al massimo 10, quindi non esitate e contattate l’associazione:  info@coloresperanza.org,
oppure recatevi  questa sera alla  presentazione del viaggio.