CARUGATE
DALL’OPPOSIZIONE ARRIVA LA MOZIONE DI SFIDUCIA A GRAVINA

Il centro commerciale continua ad essere la goccia che fa traboccare il vaso.
Ad aver convinto i consiglieri dell’opposizione a procedere con un’azione di sfiducia nei confronti del Sindaco Gravina, sarebbe stata infatti la mancata trasparenza sull’ampliamento del Centro Commerciale Carosello, e la conseguente rottura della maggioranza culminata con il ritiro delle deleghe agli Assessori, e al Consigliere delegato del gruppo Sinistra Unita per Carugate.

Settimana scorsa è stata dunque protocollata la mozione di sfiducia al Sindaco di Carugate, firmata congiuntamente dai consiglieri di Pdl Giambitto e D’Antuoni, da Roberta Ronchi della Lega, e dalle liste Sinistra Unita con Franceschin, Molteni e Verderio, e ProCarugate, con Maggioni e Maino.

Nella mozione si legge: “I sottoscrittori […], pur mantenendo opinioni politiche differenziate […], condividono il sistema delle Regole, quelle istituzionali e quelle di buon senso, che devono garantire inderogabilmente le prerogative del Consiglio Comunale come luogo dove viene rappresentata tutta la cittadinanza indipendentemente dall’orientamento politico”.

Il documento chiede che si ritorni al voto per far decidere ai cittadini una nuova maggioranza.
Consiglio comunale e relativa votazione di sfiducia dovrebbero tenersi a fine mese.

Vi terremo aggiornati nei prossimi giorni con le dichiarazioni dei soggetti coinvolti.

Articolo di: V.B.