VIMODRONE
IL 2014 SARA’ L’ANNO DELLE OPERE PUBBLICHE

Se l’anno che si è appena concluso è stato caratterizzato da numerose problematiche impreviste, il 2014 si apre all’insegna della concretizzazione dei buoni propositi per il Comune di Vimodrone.

Ad aprire l’elenco delle importanti integrazioni, è il nuovo sistema di illuminazione pubblica, inaugurato pochi giorni fa.
Un piano che ha consentito di sostituire le vecchie lampade a vapori di mercurio, con le più nuove e moderne lampade a LED. “La nostra Amministrazione -spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Romanonon è rimasta con le mani in mano dopo la firma del protocollo relativo all’obiettivo di riduzione dei consumi energetici del 20%, e si sta muovendo con conseguenti effetti benefici sulla riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell’aria”. In molte vie della città è già avvenuto il passaggio con la sostituzione delle prime 450 lampade ed entro la fine dell’anno verrà completata l’operazione. Nell’ambito del contratto appaltato ad Enel Sole, il Comune prevede, oltre a 1.500 ricablaggi interni agli apparecchi esistenti, la sostituzione del 12% dei punti luce, di tutti i regolatori di flusso e di 32 orologi astronomici.

Ma il 2014 sarà anche l’anno della manutenzione del patrimonio comunale. Continua Romano: “Quest’anno scadono i contratti che legano il Comune ai soggetti che intervengono sulla manutenzione di edifici, strade, verde e cimitero. Per massima chiarezza è necessario evidenziare che realizzare un’opera pubblica ormai è qualcosa di molto simile ad un percorso ad ostacoli.
Molti, dunque gli obiettivi che il Comune intende realizzare. Su tutti l’avvio dell’appalto della pista ciclo pedonale S. Giuseppe e quello relativo al completamento del Municipio e della realizzazione della nuova biblioteca. Per quanto riguarda la manutenzione sono in cantiere interventi straordinari sulle scuole di via Fiume e l’asfaltatura del parcheggio di Cascina Burrona.

DAVIDE SALVI