CARUGATE
CONSIGLIO COMUNALE AD ALTA TENSIONE DOMANI 31 GENNAIO

Dopo le ormai note vicende che hanno portato alla rottura tra Sinistra Unita e PD, e il conseguente allontanamento dei due Assessori Paolo Molteni e Wally Franceschin, con ritiro deleghe da parte del Sindaco Umberto Gravina (leggete qui per approfondimenti), è arrivato anche il momento della Mozione di Sfiducia.

La Mozione, protocollata e firmatada Paolo Molteni, Wally Franceschin e Juri Verderio, è stata però subito respinta per l’insufficienza di firme che l’hanno proposta. Ne sarebbero servite sei, e ne sono arrivate solo tre. Se la mozione fosse stata estesa all’opposizione, con ogni probabilità le firme sarebbero state copiose, ma la questione sul tavolo era affare prettamente legato a Sinistra Unita, e per coerenza il gruppo è andato fino in fondo rivendicando la propria posizione.

I due ex assessori continuano a portare avanti l’idea di essere perfettamente in linea com il programma elettorale presentato agli elettori, sottolineando come, se esiste una posizione contraria a quella espressa in campagna elettorale, sia quella del primo cittadino, in riferimento soprattutto all’ormai celebre vicenda dell’ampliamento del centro commerciale carosello (leggi qui per approfondimento).

Quello di domani alle 18.30 dunque, sarà un consiglio comunale particolarmente sentito.