CARUGATE
“SIPARIO”. AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEL CINEATEATRO DON BOSCO

Una nuova stagione ricca di appuntamenti quella di “Sipario”, la rassegna di teatro amatoriale che torna tutti gli anni proponendo spettacoli adatti al pubblico di ogni età.

Inaugurata lo scorso 11 ottobre con Ma chi l’ha messa questa scommessa”, spettacolo in 1 atto scritto di Andrea Oldani, la nuova rassegna teatrale di Carugate presenta una variegata proposta di opere di ogni tipo: dalla commedia in dialetto milanese al dramma, senza tralasciare gli spettacoli pensati per un pubblico familiare e i classici del nostro panorama letterario.

Dodici le opere in programma per la stagione 2013/2014, sette opere in abbonamentio e quattro eventi speciali fuori abbonamento.

Dopo un inizio promettente, il prossimo appuntamento è per il 26 ottobre con …E la Gilda? La Resta sempar in pé”, brillante commedia in dialetto milanese diretta da Alfredo Caprani dove si narra la vicenda di Gilda, donna dal “carattere sanguigno” e dalla “decisioni spicce” che incarna la figura di una certa Lombardia e strapperà più di una risata al pubblico. Da una commedia all’altra con “Il matrimonio”, di scena il 16 novembre.

Autore dell’opera è Alessandro Paolelli con un lavoro in tre atti dove si raccontano i diversi punti di vista di un matrimonio nelle opinioni dei parenti della sposa e dello sposo nei primi due atti e che suscita una certa curiosità per un terzo atto di cui si sa poco o nulla.

Natale in casa Cupiello” inaugura il mese di dicembre. Intramontabile classico scritto da Eduardo de Filippo, l’opera, nonostante il sarcasmo e l’ironia insite nell’autore, continua a suscitare commozione e risulta essere una piacevole visione, sempre.

Il nuovo anno si aprirà con un’altra commedia  musicale in dialetto milanese che prende il nome di Ta vor vidé c’hinn a staà qui di bile?”.

La storia, ambientata nel 1492, segue le vicende di Re Calimum. Circondato da stallieri di corte, zitelle e personaggi di ogni sorta, tra cui un misterioso signore dalla lunga barba che viene da Vinci, il re dovrà affrontare numerosi intrighi e imprevisti. Il mese di gennaio presenta anche lo spettacolo Aladino e il genio della Lampada. In scena il 26 gennaio, la storia è aperta a tutte le famiglie e l’ingresso è gratuito.

A febbraio andrà in scena il dramma La monaca di Monza. Mara Gualadris e Loredana Riva si concentrano sullo scandaloso personaggio de “I Promessi Sposi” per raccontare la storia dal punto di vista della donna.

In continua lotta con la sua natura passionale e la condizione di monaca cui è stata costretta, il dramma ci porta a scoprire quelle che sono le sofferenze di una ragazzina costretta dal padre a fare una scelta indesiderata.

La rassegna continua nel mese di Marzo con Casa di Frontiera”, commedia ambientata nell’Italia post secessione dove si segue l’incessante sforzo del protagonista Gennaro Strummolo di diventare a tutti gli effetti cittadino del nord. A chiudere gli spettacoli ci sarà la commedia milanese El campet del Signur”, capolavoro napoletano scritto dal fratello di Eduardo De Filippo.

Oltre a questi, in programma anche quattro spettacoli speciali fuori abbonamento: “Stupefatto”, tratto dal libro di Enrico Comi, si interroga su una tematica sociale forte quale la droga andando a smontare alcuni dei luoghi comuni dietro cui si coprono i giovani per giustificare le loro scelte;Cemento e l’eroica vendetta del letame”, spettacolo con ingresso gratuito organizzato in collaborazione con la Biblioteca di Carugate e il WWF Martesana: “Ekkekaos – Viaggiando con il cuore”, il ricordo dei protagonisti del Gruppo Kaos che ripercorro le tappe musicali della loro carriera e gli spettacoli portati in scena riuscendo a raccontare una storia tutta nuova;  “Testimoni Oculari” di e con Massimo Franchini, opera giunta ormai alla replica numero 500, racconta quello che è il rapporto tra i vari personaggi incontrati nel tragitto della Via Crucis e Cristo. Le parti di Pilato, Giuseppe, Erode, Giuda, il ladrone, il cieco ecc sono interpretate tutte da Franchini.

Si chiude così una stagione teatrale completa che correndo dietro i gusti di ogni pubblico, porterà in scena una varietà di spettacoli imperdibili dove non mancheranno risate, commozione e più di uno spunto di riflessione.

Per il programma completo e le informazioni sui costi del biglietto e su quelli dell’abbonamento è possibile consultare il sito del Cineteatro Don Bosco di Carugate.

 

Marianna Ninni