CARUGATE – Un’intera comunità si mobilita per Sakina. Domenica la seconda edizione della “Camminata del Volontariato”

volontario2013Non sarà una semplice passeggiata.

Domenica mattina davanti al Centro Sportivo di Carugate si ritroverà un intera comunità, che ancora una volta vuole dimostrare l’importanza della solidarietà e del sostegno alle persone che vivono in situazione di difficoltà.

E’ una storia incredibile, che ha commosso tutta la cittadinanza carugatese,

Annalisa Fioretti, medico e madre, carugatese da sempre e scalatrice appassionata e  Sakina Batool, 5 anni, pakistana malata di cuore con poche speranze di vita, due presone cresciute agli antipodi del globo eppure legate profondamente dalle nevi e dalle cime di quel lontano Himalaya, scalato da Annalisa e vissuto nella quotidianità da Sakina.

E’ stato proprio grazie all’interessamento della carugatese e dei suoi concittadini se ora Sakina, che fino a pochi mesi aveva gravi difficoltà respiratorie, puo’ finalmente sorridere, correre e vivere una vita normale, come quella dei suoi coetanei.

Una sorta di angelo custode, che arrivato dall’altro capo del mondo non ha esitato a portare la bambina in Italia per affrontare l’operazione chirurgica e che ora ha affidato la cura ai suoi concittadini.

Proprio per coprire il costo del decorso post operatorio di Sakina e  per ringraziare il prezioso contributo di Annalisa, domenica 14 Aprile diverse associazioni carugatesi  ( IL Sorriso, La solidarietà, Caritas, Fede e luce, Polisportiva, Amici di Max, Run for Parkinson, Avis e Croce bianca) con alcuni commercianti, devolveranno il ricavato della Camminata del Volontario, organizzata per il secondo anno di seguito per festeggiare l’associazionismo locale.

L’appuntamento con la solidarietà è fissato  per le 8:00 di Domenica prossima al Centro Sportivo di via del Ginestrino.

F.G.