MELZO – Arte, design e cioccolato. Il cioccolato visto dai grandi illustratori del ‘900 in mostra a Cioccoexpò

Un’anteprima nazionale assoluta legata al design e all’estro dei più grandi pubblicitari del ‘900.

Rari e raffinati affiches, alcuni dei primissimi del novecento con cui le maggiori aziende produttrici a livello europeo pubblicizzavano le loro squisitezze al cioccolato saranno i veri protagonisti del grande evento “Cioccoexpo -2012″ che si terrà a Melzo sabato 10 e domenica 11 novembre.

Dall’Art Nouveau al Futurismo, dai bozzetti di vita quotidiana di carattere squisitamente romantico, alle suggestioni del cubismo; Visitando la mostra “Disegnare il Cioccolato“, si potrà scoprire come le grandi firme della grafica si sono cimentate con il cioccolato e le sue fragranze.  

Considerato dai Maya il “cibo degli Dei” , non è sempre stato un alimento per tutti, come noi lo conosciamo, e nel corso della storia ha subito profonde modificazioni nei procedimenti di lavorazione e nella sua distribuzione.

Fin dall’antichità, infatti, il cioccolato era riservato alla società altolocata di nobili e ricchi, a causa degli elevati prezzi di cacao e zucchero.

Proprio in seguito al crollo dei prezzi dei due alimenti e contemporaneamente allo sviluppo della società di massa, il cioccolato è via via entrato a far parte della nostra vita e della nostra cultura.

Si pensi ad esempio  che il cioccolato nel dopoguerra fu l’alimento con con il minor prezzo per caloria, inferiore anche alle uova e alla carne, ciò consentiva anche alla classe operaia di recuperare rapidamente le forze dopo una giornata di duro lavoro.

messaggio pubblicitario

Questo, unitamente alla credenza che avesse un potere rinvigorente e che stimolasse la vita amorosa, fecero del “cibo degli Dei” un oggetto assolutamente magico, che con l’avvento della pubblicità e della comunicazione di massa, portò le grandi aziende produttrici ad intercettare il clima culturale del tempo e a ingaggiare  i più grandi artisti del secolo a sviluppare delle vere e proprie campagne di marketing pubblicitario all’avanguardia che saranno in mostra a Melzo il prossimo week-end.

Pezzi rari come il “Seneca” che vedete qui sotto, ispirato al cubismo, minuziosamente scovati e collezionati in una raccolta di 20 opere, che provengono in larga parte dalla Francia.

Un anteprima assoluta in tutta Italia che la redazione di Fuoridalcomune.it ha visionato e di cui vi propone un flash.

Oltre alla mostra”Disegnare il cioccolato”, altri due appuntamenti da non perdere per i golosi partecipanti di Cioccoepò: la mostra storica “La lunga marcia del cioccolato”, sulla lavorazione del cioccolato dalla scoperta della pianta del cacao, ad opera dei conquistadores spagnoli, fino alla messa a punto delle tecniche di produzione e lavorazione nei secoli scorsi, e la mostra di sculture di cioccolato, oltre 15 opere d’arte uniche al mondo scolpite da blocchi di 50 kg di cioccolato a cui andrà ad aggiungersi quella creata per l’occasione proprio a Melzo a partire da sabato.