MARTESANA – Primarie centrosinistra: Grande partecipazione, domenica il ballottaggio. Renzi sfonda a Cernusco e a Segrate

Migliaia i cittadini della martesana  ieri in fila ai gazebo per eleggere il candidato premier del centro sinistra alle prossime elezioni politiche.

“Un successo di partecipazione democratica”, hanno commentato all’unanimità i dirigenti locali del Partito Democratico che ha portato al voto oltre 3,5 milioni di elettori in Italia e che li vedrà nuovamente protagonisti domenica prossima per il ballottaggio tra i due contendenti del PD Pierluigi Bersani e Matteo Renzi.

Non sfonda infatti il 51% il segretario del PD Bersani e si ferma intorno al 44, 5%, mentre il suo diretto sfidante Matteo Renzi guadagna il 36,5% dei consensi.

Un testa a testa che vede anche un terzo in comodo con  Nicki Vendola al 15 % mentre Laura Puppato si ferma al 3% e Tabacci all’1,2%.

Situazione non molto diversa anche in zona, tranne che per Cernusco sul Naviglio, dove come era facile ipotizzare Matteo Renzi ha fatto il pieno dei voti con il 47,33%, un ottimo risultato raggiunto grazie alla discesa in campo del Sindaco Eugenio Comincini, che ha coordinato la campagna elettorale per il milanese. In affanno la compagine bersaniana che tuttavia raggiunge il 36%, con Vendola al 10.76% Puppato al 4.82% e Tabacci all’1,07%.

Si mette bene per Renzi anche a Segrate dove ottiene  41%, dando del filo da torcere a Bersani che rimane pur sempre il più votato, Vendola 11,9%, Puppato 4,08%, Tabacci 1,3%

Diametralmente opposta, la situazione su Pioltello dove il giovane sindaco di Firenze si ferma al 28, 34% mentre Bersani, candidato sostenuto dall’attuale sindaco Antonello Concas, ottiene il 48,2% dei consensi. Bene anche Vendola (14,06%) e Puppato 120 (8,88%),  Tabacci 6 (0,4%).

Anche a Carugate Bersani è il più votato con oltre il 47 % dei voti, segue Renzi con il 30,7%, Vendola fermo al 10,5%, Puppato 8,5 e Tabacci al 2,7%.

Pessano dice Bersani con il 46,12%, Renzi al 28,08%, Vendola che sale 19,86%, Puppato 4,79% e Tabacci fermo al 1,14 %.

Pari e patta a Bussero dove il segretario del PD vince con un scarto di soli 10 voti da Renzi (247 voti contro i 237 del sindaco di Firenze) e Vendola segue staccato solo di pochi voti dai due (214 voti), mntre Tabacci e Puppato non superano le 10 preferenze.

In media nazionale Vimodrone che vede Bersani al 43, 42%, Renzi al 34,51%, Vendola al 19,17%, Puppato al 1,76%, Tabacci 1,14 voti 1,14%.

Risultati che stanno via via arrivando dalle sezioni e che troverete aggiornati anche su queste pagine, ma che possiamo dire con sicurezza porteranno Bersani e Renzi al ballottaggio di domenica prossima