BUSSERO – L’associazione giovanile “Pulsazioni” è sempre più grande. Tra le tante iniziative arriva il Memorial “Pulsazioni calcistiche”

Associazione Pulsazioni, Bussero
Associazione Pulsazioni, Bussero

Chi pensa che i giovani d’oggi non hanno più voglia di mettersi in gioco e di impegnarsi non ha mai incontrato i ragazzi delle Pulsazioni.

Un’associazione fresca, nuova, presente sul territorio da nemmeno un anno ma che ha già fatto molto in paese.

Un gruppo di amici, cresciuti al Centro di Aggregazione Giovanile “Geko”, che si sono uniti per svolgere un ruolo attivo nella comunità, per lasciare il segno e per sfatare il mito dei giovani sfaticati.

Un’esperienza che sta prendendo sempre più piede in martesana, dove quasi in ogni comune sono attive sul territorio associazioni giovanili e Forum Giovani in chiave di partecipazione attiva dei giovani alla vita della comunità

Tante sono state le iniziative proposte.

Prime fra tutte lo SKI PROJECT, una serie di appuntamenti rivolti a tutti gli appassionati di sci, nei più gettonati impianti sciistici del nord Italia. Un’ occasione per praticare lo sport invernale per eccellenza ma anche per fare nuove amicizie e rafforzare quelle già esistenti.
Da un evento invernale a uno estivo: la giornata a GARDALAND che si terrà il 7 luglio. Le iscrizioni saranno aperte solo fino al 22 giugno e già in molti hanno presentato la propria adesione versando una quota di 37 € comprensiva di ingresso al parco e pullman.
Ma le “Pulsazioni” non pensano solo a divertirsi e far divertire. Nel loro DNA c’è anche l’intenzione di realizzare qualcosa di importante e socialmente utile.

E’ l’esempio del MEMORIAL: PULSAZIONI CALCISTICHE, il torneo di calcio in memoria di tre amici scomparsi: Matteo Massaro, Francesco Brambilla e Luca Fedeli. Alla base di questo manifestazione c’è una motivazione davvero nobile. Infatti, mentre 16 squadre si disputeranno le partite dal 21 giugno al 1 luglio, saranno raccolti fondi da destinare alla ricerca sulla leucemia.
Il ‘Memorial: pulsazioni calcistiche’ è una manifestazione a scopo benefico che si terrà volutamente in concomitanza con il Reggae Rock Festival. La collaborazione con Controsenso (l’organizzatore dell’RRF) è la dimostrazione che i giovani busseresi sanno andare oltre i confini associativi per fare rete tra di loro, creando dei momenti di grande coinvolgimento per tutti i cittadini.
Per saperne di più sul torneo di calcio e su ‘Pulsazioni’ è possibile visitare il sito:www.pulsazioni.me

Marta Brambilla