VIMODRONE – Sparatoria. Giuseppe Nista è stato freddato da 2 colpi di pistola in pieno centro. Forse un regolamento di conti per il controllo del mercato della droga

Sembrava il Bronx ma è successo a Vimodrone in pieno centro. Era qui che si trovava Giuseppe Nista 44 anni, a bordo della sua auto, quando  i due aggressori a volto coperto e a bordo di uno scooter, hanno fatto esplodere due colpi che gli sono costati la vita.

Si tratterebbe forse di un regolamento di conti. Nista, pregiudicato con precedenti per droga appartiene a una delle famiglie nota nella gestione del traffico di sostanze stupefacenti nell’hinterland milanese, dove il cuore delle loro attività sembra essere  proprio Cologno, paese confinante a Vimodrone.

Ad intervenire sul posto sono stati i carabinieri di Monza. Giuseppe Nista è morto poche ore dopo all’ospedale Policlinico