COLOGNO – Due anni e otto mesi al 19enne che addescava e ricattava minorenni su internet.

Ci sono voluti circa 2 anni ma alla fine la condanna è arrivata.

Due anni e otto mesi di reclusione. Questa la sentenza per il 19enne di Cologno che addescava e ricattava ragazzine su internet.

Attraverso alcuni popolari social network, infatti, si era messo in contatto con diverse minorenni riuscendo in una quindicina di casi ad ottenere uno streep-tease via webcam.

Dopo averle registrate sul proprio computer il ricatto: “Se non vieni a casa mia pubblico tutto su internet”.

Un reato che è andato avanti fino all’agosto scorso, quando una giovane ragazza di soli 13 anni “ha preso il coraggio a due mani” e si è recata dalle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto.

Dopo una prima confessione e un risarcimento alla 13enne milanese, il Giudice non ha fatto sconti e ha condannato il 19 enne di Cologno che è stato condotto in carcere.