PIOLTELLO – Scoppia la rissa al deposito Esselunga di Pioltello. 60 persone coinvolte, 25 feriti

Resta alta la tensione tra i lavoratori dei magazzini Esselunga a Limito. Domenica pomeriggio nei presi del presidio dei lavoratori a Limito, a due giorni dallo sciopero proclamato contro le critiche condizioni di lavoro a cui sono sottoposti gli operai, si sono presentate una quarantina di persone, tra cui alcuni nuovi lavoratori assunti di recente, oltre agli operai che da tempo presidiano il magazzino del supermercato. La tensione tra i presenti è subito salita alle stelle e ne è nata una rissa che ha coinvolto anche cinque guardie giurate, presenti in loco per permettere ai lavoratori il regolare ingresso ai magazzini.

Nello scontro tra i lavoratori sono rimaste coinvolte circa 60 persone di cui 25 ferite leggermente e due che hanno invece riportato ferite più serie allo sterno e un ustione ad un gomito. La situazione è poi tornata tranquilla verso sera dopo l’intervento delle forze dell’ordine, chiamate per riportare la situazione alla normalità. Dopo oltre un mese di presidio la protesta dei lavoratori della cooperativa Safra non sembra così fermarsi e la situazione resta molto critica.