CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Sorriso a metà per l’Hockey Cernusco

Bicchiere mezzo pieno in casa Cernusco dopo la due giorni romana. Mezzo perché se nella partita di sabato i biancorossi ottengono un successo netto e meritato, domenica arriva la prima sconfitta stagionale contro la Roma campione d’Italia in carica. I tre punti conquistati permettono comunque al Cernusco di mantenere il terzo posto in classifica, in coabitazione con la Roma, e tenersi a 5 punti dal Bra primo e prossimo avversario dei biancorossi.

Butterfly-Cernusco 1-3. Nella prima gara del weekend il Cernusco parte con il freno a mano tirato e nel primo tempo non offre particolari spunti lasciando l’iniziativa in mano al Butterfly, in gol dopo appena 5 minuti con un corto di Trevisan. Per vedere la reazione biancorossa bisogna così aspettare la ripresa. Il Cernusco torna in campo in maniera più determinata e al 46′ pareggia su corto di Len. Il gol aumenta la determinazione dei biancorossi che alzano il ritmo chiudendo la gara nel giro di un minuto. Al 55′ Mapelli firma il sorpasso di rovescio, al 57′ Resconi chiude i conti festaggiando così nel migliore dei modi il suo compleanno. Il Butterfly non punge il Cernusco amministra senza problemi la gara conducendola in porto sino al triplice fischio.

Roma-Cernusco 4-1. Tutt’altro match contro la Roma. Recuperato Farouk, reduce da una giornata di squalifica, il Cernusco parte forte e all’11’ trova il vantaggio con Len, su corto. I biancorossi sfiorano più volte il raddoppio nel primo tempo con la Roma che si salva e riparte. La gara cambia nella ripresa, il Cernusco cala vistosamente il ritmo mentre la Roma cresce. Nel giro di un minuti Nanni firma le prime due reti che valgono il sorpasso. Lo svantaggio colpisce il Cernusco che non riesce a ripartire ed affonda nel finale quando ancora Nanni trova altri due gol che fissano il punteggio su un pesante 4-1.  Una sconfitta che brucia ma che darà sicuramente nuova forza ai biancorossi nella prossima, decisiva, sfida contro il Bra in casa.

Per restare sempre aggiornati sull’Hockey Cernusco: www.hcernusco.it

Luca Cordini