CERNUSCO – Hockey Cernusco: Fermati in casa dal Bra ma i cernuschesi escono a testa alta

Sconfitti ma con onore. Il Cernusco esce dal campo dopo la sfida di sabato contro il Bra con una sconfitta per 4-3 che hai fini della classifica vale come il secondo stop stagionale mentre ai fini del morale conta quasi come una vittoria. Si perché davanti ai biancorossi c’era il Bra, vice campione d’Italia e primo in classifica con 6 vittorie in altrettante gare.

Il Cernusco parte bene creando diverse occasioni nei minuti iniziali mentre il Bra si vede solamente dopo un quarto d’ora con un corto parato senza problemi da Ladini. Proseguono azioni e ripartenze da tutte e due le parti su ritmi molto alti fino al 29′ quando il Bra passa in vantaggio grazie a Green che ribadisce in rete da pochi passi una respinte di Ladini su corto. Si riparte a giocare e in contropiede Bhana trova la rete del 2-0 che chiude la prima frazione a favore dell’11 ospite.

La ripresa si apre con la reazione immediata del Cernusco. Pronti via e Rafales accorcia le distanze. Il Cernusco attacca con Mapelli e Lehn ma è il Bra ad andare nuovamente in gol su corto con Massimo Lanzano. Il Cernusco torna avanti, l’arbitro annulla un gol regolare tra le proteste del pubblico, e riapre poi i giochi con Forani, autore del 3-2. I biancorossi sembrano crederci ma Lanzano pochi pochi munuti più tardi allunga nuovamente il passivo con la rete del 4-2. Finale al cardiopalma con il Cernusco che prova in tutti i modi a recuperare riuscendo a siglare il terzo gol della giornata con Resconi. Il Bra ansima e fatica a difendersi, il Cernusco prova gli ultimi assalti alla porta giallonera in un finale incredibile con Rafales che all’ultimo secondo sfiora il palo a portiere battuto con la pallina che termina inesorabilmente fuori.

Luca Cordini