SEGRATE – Mincanto, vincono Giulia Penza e i The Dowsers. In finale tanti giovani talenti martesani

Si è svolta, nella cornice del Palco sull’acqua dell’Idroscalo, la finalissima di Mincanto, concorso indetto dalla Provincia di Milano e dall’associazione “Amici della musica”, alla ricerca di talenti musicali su cui investire.

Presenti alla serata, il presidente della Provincia Guido Podestà ed Enrico Ruggeri, testimonial dell’iniziativa e conduttore della serata, che hanno incoronato i vincitori della manifestazione. Due i premi consegnati: uno per la sezione cantanti, uno per quella riservata ai gruppi musicali.

Nella prima, la vincitrice è Giulia Penza, con il brano Something’s got hold on me di Cristina Aguilera, per la seconda, invece, i The Dowsers, che con il brano inedito The misbeliever will believe your name will live forever hanno battuto anche i Martesani Ex Animo (band formata da ragazzi di Bussero, Vignate e Fara Gera d’Adda). Il Premio speciale destinato all’artista più promettente è stato consegnato a Aya Delgado.

Alla finalissima, inoltre, ha partecipato anche Nathalie, vincitrice dell’ultima edizione di X-Factor.

I giovani talenti, che si sono misurati nella finalissima con altri sette solisti e due band, sono stati votati da una commissione formata da esperti, a cui hanno partecipato anche rappresentanti dell’Amministrazione, ma anche dal pubblico, che si è espresso compilando delle apposite schede.

I vincitori possono ritenersi più che soddisfatti, visto che sono arrivati in finale superando i numerosi casting, in cui sono stati ascoltati oltre 500 giovani talenti. Giulia e i The Dowsers usufruiranno ora delle borse di studio finalizzate alla partecipazione a masterstage del valore di 15.000 euro, funzionali al completamento del proprio percorso formativo. Il concorso, infatti, aveva proprio l’obiettivo di identificare giovani talenta su cui investire, da formare e far crescere.

Essi potranno, quindi, effettuare tirocini di canto, coreografia e recitazione presso alcune tra le più prestigiose accademie, con il supporto di alcuni tra i più noti e bravi insegnanti nel panorama musicale italiano e non solo.

Non ce l’hanno fatta, ma sono arrivati in finale, anche numerosi artisti provenienti dalla Martesana: gli Ex Animo, appunto, Barbara Scippa di Cassina de Pecchi e Riccardo Marcuzzo di Pessano con Bornago.