COLOGNO MONZESE – Sottoposto a regime di sorveglianza speciale, 37enne continuava a rapinare farmacie

Quattro farmacie rapinate in 16 giorni. E non lo hanno fermato né il carcere né il regime di sorveglianza speciale.

F.F., 37 anni, residente a Cologno Monzese, era uscito dal carcere otto mesi fa. Sottoposto al regime di sorveglianza speciale dalle 21 alle 6 di mattina, aveva ricominciato a rapinare le farmacie, sempre nella stessa fascia oraria, tra le 17.30 e le 18.

Per di più, il 37enne metteva a segno le rapine sempre con lo stesso scooter con cui si era meritato il carcere quattro anni fa. Entrava nelle farmacie, dove spaventava i titolari con pistole giocattolo, che poi buttava nel Naviglio e riacquistava nuove ad ogni colpo.

I poliziotti lo hanno arrestato mentre rientrava a casa dopo aver rapinato una farmacia in viale Romagna a Milano. L’uomo aveva rapinato altre tre farmacie il 24 e il 29 giugno e il 4 luglio, portandosi a casa un bottino che si aggirava sempre intorno agli 800 euro.

Per agevolare il riconoscimento del rapinatore da parte dei farmacisti, i militari hanno effettuato foto segnaletiche facendo cambiare d’abito l’uomo, dopo aver sequestrato gli indumenti utilizzati durante le rapine.

(Fonte La Repubblica)

Non è il primo rapinatore seriale che coinvolge la Martesana. Solo qualche mese fa, i poliziotti in borghese hanno fermato a Milano, in zona Ponte Lambro. P.M., un 42enne incensurato,  preso poco dopo aver messo a segno due colpi ai danni di due farmacie, a Segrate e Pioltello (leggi qui). L’uomo era accusato di aver compiuto ben 46 rapine in quattro mesi.