COLOGNO MONZESE – Pozzi di prima falda per irrigare i campi sportivi: meno costi, più acqua potabile

E’ di oggi l’approvazione, da parte della Giunta Comunale di Cologno Monzese, di una convenzione con CAP Holding per la realizzazione di pozzi di prima falda sul territorio comunale.

Il progetto, promosso da Provincia di Milano, ATO e dalla stessa CAP Holding, prevede lo scavo di pozzi per attingere acqua dalla prima falda (quella più superficiale), da utilizzare per le operazioni di irrigazione dei campi sportivi comunali.

Vari i vantaggi connessi all’operazione: diminuzione dei costi generali per fornitura di acqua che gravano sulle casse comunali, derivante all’utilizzazione per irrigazione di acqua meno pregiata. Inoltre, riduzione dello sfruttamento delle risorse acquifere profonde pregiate, e conseguente aumento della disponibilità di acque potabili per la rete di distribuzione cittadina.

Le nuove realizzazioni serviranno i campi da calcio di via Perego, via Merano, via Garibaldi, e il campo di rugby e campo arcieri di viale Campania.

Il positivo commento dell’Assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Barbarisi: “La convenzione ha vari aspetti vantaggiosi, e desidero sottolinearne due in particolare: i risparmi che il Comune ne trarrà ci consentiranno di alleviare parzialmente i sacrifici che siamo costretti a chiedere alle società sportive che usano le strutture comunali. Inoltre, vi è un indubbio valore ecologico nella salvaguardia della falda acquifera principale”.

Il sindaco Mario Soldano sottolinea: “La riduzione di costi che la convenzione con CAP Holding porta a favore della collettività locale. Inoltre lo sfruttamento più razionale di quella risorsa preziosissima che è l’acqua rispetta le ragioni della tutela ambientale, grazie ad una accorta distinzione fra gli usi di destinazione”.