PIOLTELLO – Presentata la nuova Giunta guidata da Antonello Concas, più digitale e meno rosa

Nuova Giunta, nuova vita. E’ stata presentata questa mattina, in una conferenza stampa, la squadra che affiancherà il rieletto sindaco Antonello Concas nell’Amministrazione del Comune di Pioltello per i prossimi 5 anni.

No Banner to display

I nomi, in realtà, sono quasi tutti noti, personalità che già hanno amministrato il Comune (nella scorsa o nella precedente tornata elettorale) o già conosciuti per il loro impegno politico. La vera novità è rappresentata da assessorati e deleghe e dalla loro distribuzione.

Il vicesindaco Rosario Berardi

Il ruolo di vicesindaco, prima di Fiorenza Pistocchi, passa nelle mani di Rosario Berardi (Socialisti e Democratici per Pioltello), che avrà anche le deleghe al Bilancio, Programmazione economica, Patrimonio, Società partecipate, Gestione entrate, Commercio e Catasto. Berardi, già presente nella scorsa Giunta, si riconferma alle società partecipate, e prende in mano le deleghe dell’ex assessore Raffaele Villani, che, per motivi personali, ha scelto di non partecipare alla vita amministrativa della città.

Fiorenza Pistocchi

Fiorenza Pistocchi (PD), unica donna rimasta in Giunta, si riconferma assessore alle Culture, Associazioni, Pari opportunità e Partecipazione, e prende in carico anche le deleghe dell’ex collega Rosalia Novelli, ovvero le Politiche Educative (prima suddivise in Educazione e Programmazione scolastica).

Giorgio Fallini

Anche Giorgio Fallini (Lista per Pioltello) si riconferma assessore a Trasporti, Viabilità e Traffico, e prende anche le deleghe a Urbanistica, Pianificazione Territoriale e Attività Produttive (un tempo dell’assessore Francesco Mazzeo, dimessosi durante la scorsa legislatura e mai rimpiazzato per l’avvicinarsi delle elezioni).

Simon Gaiotto

Riconfermato anche Simon Gaiotto (PD), assessore a Servizi Sociali, Politiche abitative, Politiche Giovanili, Famiglia, Sport e Tempo libero, Sanità, Immigrazione, Volontariato e Relazioni esterne.

Entrano in Giunta Walter Finazzi (assessore ad Ambiente, Parchi e Cave, Qualità Urbana, Lavori pubblici, Edilizia scolastica e Sportiva), già assessore con Mario De

Gasperi, e Giuseppe Bottasini, già consigliere comunale, neofita della vita amministrativa pioltellese. Quest’ultimo rappresenta la grossa novità, anche in relazione alle deleghe: Bottasini, infatti, è stato nominato assessore a Innovazione, Informatizzazione, Pioltello Digitale, Organizzazione, Servizi Civici, Attuazione di programma.

Walter Finazzi

Pioltello, quindi, sarà sempre più digitale, con un occhio di riguardo alla diffusione del mezzo informatico nella macchina comunale, ma anche verso la spinta alla diffusione del mezzo tra i cittadini, in modo da diffondere una maggiore partecipazione alla vita politica e amministrativa.

Sempre più digitale, ma sempre meno rosa: le donne in Giunta, infatti, passano da due a una. “Non è facile trovare donne che abbiano voglia di dedicarsi alla vita amministrativa della città” ha spiegato il sindaco.

Luigi Bottasini

Spariscono, infine, deleghe su cui la prima Giunta Concas aveva puntano, come quella relativa alla Sostenibilità, che aveva creato il motto “Pioltello città sostenibile” su cui era stata basata la redazione e promozione del Pgt.

Scelte dovute anche alla Legge che ha imposto  la riduzione del numero di consiglieri e assessori, che a Pioltello passano da otto a sei.

Restano, per ultimo, in capo al Sindaco le deleghe a Sicurezza, Personale, Comunicazione, Protezione Civile e Cimiteri.

E.D.