CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Football Americano, Daemons Martesana inarrestabili: semifinale raggiunta

Che partita quella allo Scirea di Cernusco sul Naviglio tra Daemons e Red Jackets Lunigiana. La sfida, valida per il passaggio in semifinale per il titolo italiano di categoria, ha visto scendere in campo due squadre determinate e ben consce dei propri mezzi. La partita non ha lesinato emozioni, da una parte e dall’altra.

Aprono le danze i Daemons, i quali alla seconda azione del match si portano in vantaggio con una bella ricezione di Di Tunisi (che segna la relativa trasformazione). Ma i biancorossi non fanno tempo a gioire chegli ospiti ribaltano il punteggio segnando con Tavecchia e trasformando da due con Milani. Non contenti i Red Jackets allungano, ancora con Tavecchia trasformato stavolta da Buchi.

Sotto 16 a 7 i Daemons hanno una scossa nel finale del secondo quarto quando Raffaele raccoglie in acrobazia un affilato lancio di Andrea Bisiani. Purtroppo la trasformazionenon va a buon fine e le due squadre vanno al riposo sul 16-13 ospite.

Prima del fischio dell’arbitro però, Buonanno trova il tempo per mettere a segno un intercetto sul quarterback ligure. Ed ancora Buonanno è protagonista dell’apertura del secondo tempo,quando ritorna il kickoff direttamente in end zone per il sorpasso dei lombardi. Gallo trasforma e il parziale si porta sul 21 a 16 per la squadra di casa.

E’ l’inizio della ripresa dei Daemons, che prendono in mano il controllo della partita e gestiscono il gioco nel migliore dei modi. Sarà ancora Gallo, con una corsa da 70 yards a segnare per i Daemons, e poi Di Tunisi porterà a 35 i punti per i la squadra di casa. Nell’ultimo periodo l’ultima segnatura ospite con Jacopo Milani, trasformato da Tavecchia.

Per i Daemons ora arriva l’ostacolo Titans Romagna, che ad Udine si sono imposti agevolmente sui Draghi vincitori del Girone Est. Sarà senza dubbio una battaglia quella che andrà in scena il prossimo 25 giugno a Cernusco in palio c’è infatti la finale tricolore, in programma il prossimo 3 luglio a Torino.

Sergio Brunetti, Daemons football