PIOLTELLO – Inaugura la prima sala IMAX in Italia, la rivoluzione cinematografica parte dalla Martesana

E’ stata inaugurata la scorsa settimana, la prima sala cinematografica digitale IMAX. Il debutto della “IMAX Esperience” è avvenuto in Martesana, presso l’Uci Cinemas di Pioltello, con la proiezione del quarto capitolo della saga I pirati dei caraibi.

Il sistema di proiezione IMAX (la sigla sta per Image Maximum), si basa su una tecnologia che porta le immagini a un livello qualitativo che supera quelli standard, sia in 2D che in 3D. Il risultato è reso possibile dall’utilizzo di due proiettori digitali, la cui combinazione crea immagini più nitide, luminose e contrastate.

A rendere grande l’IMAX è anche il sistema audio, che usa altoparlanti allineati al laser e regolati con precisionecinematografica, in modo da produrre un suono di alta qualità, non compresso, privo di distorsioni.

Altra caratteristica, lo schermo, più ampio che nelle sale tradizionali: a Pioltello è alto 20 metri e occupa circa 200 metri quadrati, presenta inoltre una leggera incurvatura ed è posizionato più vicino allo spettatore. Caratteristiche che fanno in modo che lo spettatore si senta avvolto dal film, se ne senta parte integrante.

Questa tecnologia, ovviamente ha un costo. Per trasformare una delle sale in IMAX, Uci Cinemas ha speso 600mila euro solo di ristrutturazioni. Questo si riflette sul costo del biglietto: 13 euro che secendono a 11 per i bambini e gli over 65.

Dopo I pirati dei caraibi, saranno proiettati nella nuova sala Cars 2 (dal 22 giugno), Trasformers – Dark of the moon (dal 29 giugno), Harry Potter e i doni della morte – Parte 2 (dal 13 luglio), Kung Fu Panda 2 (dal 24 agosto).