CARUGATE – Tra sport e solidarietà: l’A.S.D. Pallacanestro a confronto con i giganti d’Italia e oltre confine

Sempre attivo il Basket Carugate, promotore nell’ultimo periodo di diverse iniziative rivolte ai propri atleti che vanno oltre il semplice campionato regionale.

Ad aprire “le danze” è stata l’under 17 Maschile, allenata da coach Adriano Silvestri, che dal 23 al 26 aprile ha partecipato al prestigioso,Trofeo Nazionale di Pallacanestro “Città di Pesaro” classificandosi al 5 posto (su 10 partecipanti) al termine di una manifestazione che ha visto la squadra con formazioni rinomate quali Scavolini Pesaro e una serie di selezioni Regionali composte da ragazzi che hanno disputato campionati d’eccellenza, in finale per il 5-6 posto la squadra ha battuto niente meno che l’Under 17 campana.

Non meno prestigioso è stato il risultato ottenuto dagli Aquilotti 2001 allenati dal’istruttore nazionale di Minibasket Renato Luisari che durante lo scorso weekend (30 aprile, 1 maggio) hanno ottenuto il quarto posto su un totale di 12 squadre partecipanti all’ ottavo Torneo Internazionale di Minibasket “Star Gordola” di Tenero di Locarno (CH).

La formazione dopo aver ottenuto il primo posto sempre con i 2001 e il secondo posto con l’annata 99 nell’edizione 2010, è tornata nella bellissima cornice che ospita il torneo (lo spettacolare centro tecnico federale, della città di Locarno) con l’obiettivo di far bene, ma soprattutto di vivere un esperienza diversa da una comune competizione. Questo torneo infatti oltre a essere occasione di confronto tra ragazzi provenienti da diverse nazioni è una vera esperienza di vita, in quanto si passa la notte nelle tende del campeggio del centro sportivo messe a disposizione dall’organizzazione, ed è un momento nel quale gli organizzatori invitano i ragazzi a riflettere sulla violenza.

Il motto della manifestazione è stato infatti “CON LA TESTA, NON CON LE MANI” dedicato a Damiano Tamagni, ragazzo del Canton Ticino ucciso da alcuni ragazzi per “noia” e perché non avevano nient’altro da fare.

I ragazzi sono stati poi invitati a scrivere una frase su un cartellone e a lasciare la loro impronta della mano sullo stesso, nella giornata conclusiva di domenica, durante la cerimonia di premiazione e alla presenza della numerosa tifoseria presente (un pullman pieno da Carugate), gli stessi sono stati esposti. Per l’occasione la società Basket Carugate ringrazia i genitori della squadra under 17 che si sono offerti ad accompagnare i ragazzi a Pesaro e ad autoservizi Origgi che ha messo a disposizione gratuitamente un mezzo per il trasporto dei ragazzi.

Per quanto riguarda il trofeo in svizzera un ringraziamento particolare va a Giovanna Affè dirigente responsabile del centro minibasket carugatese e a Davide Di Staso, dirigente dell’associazione e arbitro ufficiale dell’evento.

Ultimo appuntamento della stagione infine sarà l’organizzazione del primo Enjoy Basketball tournament “Città di Carugate”,Torneo Nazionale di pallacanestro Under 12 che vedrà confrontarsi nelle giornate di Sabato 28 e Domenica 29 maggio 2011 in occasione dell’ottava festa dello sport promossa dall’amministrazione comunale: Pallacanestro Carugate, OSF Cesate, Villaggio Sposi Bergamo, Brembate Sopra, Pallacanestro Varese, CAT Vigevano, CUS Parma, Primogenita Piacenza.

Il torneo nasce con l’intento di creare un evento che sia un momento di festa e di condivisione tra ragazzi provenienti da diverse realtà, durante la manifestazione gli atleti saranno ospitati nelle abitazioni delle famiglie carugatesi.

Luca Cordini