MARTESANA – Una mattinata all’insegna della sicurezza: Polizia locale e Protezione civile di Vimodrone e Carabinieri di Pioltello hanno una nuova sede

Una giornata di festa all’insegna della sicurezza. Sono state consegnate sabato mattina 9 aprile le nuove strutture che andranno ad ospitare la Polizia Locale di Vimodrone e la locale sezione della Protezione Civile, oltre alla consegna, in comodato d’uso di una Fiat Grande Punto da parte del Comune al corpo dei Carabinieri.

No Banner to display

Soddisfatto il Sindaco di Vimodrone, Dario Veneroni, nel sottolineare l’impegno dell’Amministrazione in fatto di sicurezza.

In un paese che si rinnova, il rcente censimento ha visto la città di Vimodrone superare quota 16.00 abitanti, in cui aumentano i giovani, aumentano gli stranieri c’è bisogno di una nuova programmazione, bisogno di portare nuovi servizi per la comunità, nonostante la crisi siamo così riusciti ad incrementare e migliorare i servizi per la sicurezza, un ambito da tutelare e che nel nostro Comune registra un andamento positvo, con il dimezzamento negli ultimi anni del numero di reati. I Carabinieri sono presenti nella nostra città dal 2000, la consegna da parte nostra di un nuovo mezzo è un gesto di alto significato, che incrementa il numero di pattuglie per la sicurezza di tutti”. Parole d’elogio, da parte del Primo Cittadino, anche per il lavoro svolto dai volontari della Proteizione Civile, la cui nuova sede si trova nel vecchio edificio delle poste, di fianco al Comune, e per la Polizia Locale. “La Protezione Civile rappresenta una delle espressioni più belle della solidarietà, rappresenta la missione del proteggere le persone e dare un contributo importante per il bene comune. La Polizia Locale è invece la forza più vicina alla comunità è quindi importante dotarla di spazi più ampi per garantire un servizio sempre migliore“.

Soddisfatto anche il Capitano dell’Arma dei Carabinieri di Sesto San Giovanni, Francesco Contiero.

La giornata celebra il momento di sinergia tra le diverse forze dell’ordine. Avere più persone vuol dire maggior presenza sul territorio, più contatto coi cittadini e maggiore sicurezza“.

Nello stesso momento, anche a Pioltello si stava festeggiando per la sicurezza: in città è stata infatti inaugurata la nuova caserma dei carabinieri. Alla cerimonia hanno partecipato, insieme alle autorità lo0cali e al sindaco Antonello Concas, anche i sindaci dei Comuni limitrofi.

La questione ha anche animato la campagna elettorale: il candidato sindaco dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, infatti, ha definito “una farsa elettorale” l’evento, giustificato  dalla campagna elettorale.

Luca Cordini