‘CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Il primo hot-spot per il WiFi libero d’Italia è in città: attivato il 18 marzo davanti al Comune

Cernusco è il primo, della Martesana ma anche dell’Italia intera. E’ stato attivato nei giorni scorsi il primo hot-spot per il WiFi libero in Italia. Un’iniziativa che rientra nel progetto Sveglia Italia, campagna lanciata dal magazine Wired insieme a Green Geek ed Unidata, per portare in 150 piazze d’Italia il wi-fi gratis proprio in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Il punto d’accesso, situato in Piazza Unità d’Italia, è stato acceso il 18 marzo, giorno dopo i festeggiamenti, davanti a Villa Greppi illuminata col Tricolore, e sarà gratuito fino al prossimo 31 dicembre.

Per attivarlo gli utenti dovranno cercare il segnale, nominato “wifi150”, compilare un form e fare una telefonata. Via mail si riceveranno poi gli estremi per il login che resteranno uguali anche per tutti gli accessi successivi.

Grande soddisfazione dall’Assessore competente, Ermanno Zacchetti: Sono molto orgoglioso che Cernusco sul Naviglio sia stato scelto da Wired tra i 150 Comuni Italiani nei quali realizzare questo progetto. Dal nostro punto di vista è questo solo il secondo passo, dopo quello compiuto a gennaio rendendo gratuito il servizio di connessione wifi della Biblioteca, nel cammino intrapreso all’inizio di quest’anno per creare almeno 11 hotspot gratuiti in città”.

Una soddisfazione che riguarda tutto il lavoro svolto per attivare il progetto, spiegato passo per passo sul blog personale dell’assessore. Dai primi contatti di gennaio, dopo aver attivato il wifi in biblioteca, al tweet ricevuto sabato, da parte del direttore di Wired Riccardo Luna all’Assessore Zacchetti, in cui si mostra tutto l’entusiasmo per il lancio dell’iniziativa.

Sul sito di Wired, tra l’altro, è stata pubblicata proprio oggi un’intervista al Sindaco Eugenio Comincini, che è stato quindi il primo di 150 a ricevere il kit della campagna Sveglia Italia, di cui potete leggere tutte le informazioni cliccando qui.

L’augurio finale è che questo servizio possa poi essere ampliato ed esteso anche ad altre zone della città… e della Martesana.

Luca Cordini