CARUGATE – E’ ufficiale: Massimo Gironi è il candidato sindaco per il centrodestra alle Amministrative di maggio

Dopo tanta attesa, è uscito allo scoperto il candidato sindaco del centrodestra carugatese per le Amministrative di maggio. Almeno l’ha fatto ufficialmente, visto che il nome circolava in via ufficiosa già da qualche tempo.

Ieri sera, lunedì 28 marzo, nella sala conferenze dell’Euroverdebio, Massimo Gironi ha incontrato i cittadini durante un dibattito promosso dalla sezione locale del Pdl sulla scuola, a cui è intervenuto anche l’onorevole Paola Frassinetti, Presidente della Commissione Giurisdizionale per il Personale della Camera dei Deputati.

Non era, come ci hanno tenuto a precisare dal partito, una serata dedicata al candidato, semplicemente l’occasione per iniziare a far sapere che un nome, ufficiale, è stato scelto. E infatti, l’incontro era targato solo Pdl, mentre la Lega era presente, ma come uditore.

Nessun dubbio, ci tengono a far sapere: lega e Pdl correranno insieme alle Amministrative, ma ancora stanno lavorando alla lista. Non appena si avranno i nomi ufficiali, a quel punto, ci sarà una presentazione ufficiale.

Dopo l’intervento dell’onorevole Frassinetti, il candidato sindaco ha presentato se stesso e le linee programmatiche del partito.

Tra i punti salienti, la volontà di realizzare una cittadella della salute e di rafforzare la sicurezza (“perché a Carugate esiste un problema legato alla sicurezza”, dicono) istituendo dei bonus per incentivare la realizzazione di impianti di video sorveglianza e con una maggiore presenza della Polizia Locale sul territorio.

Per quanto riguarda la viabilità, invece, il partito ha in mente di valutare la possibilità di realizzare una circonvallazione esterna, per deviare il traffico che attraversa il centro città. Si è parlato anche di metropolitana, essendo Gironi il fondatore del Comitato per il metrò a Carugate: anche se non ne ha parlato nel programma, il candidato ha criticato l’Amministrazione per non aver fatto il possibile perché quest’opera andasse in porto. “Da un lato l’Amministrazione ha dichiarato di essere favorevole, dall’altra di non voler stanziare i soldi necessari, è un comportamento contraddittorio”.

Sul piano scolastico, Gironi è tornato sulla Santa Marcellina, che come si è ormai capito sarà uno dei temi su cui si giocherà la campagna elettorale. “Scuola privata e paritaria, che sono entrambe pubbliche, lo ricordiamo, non sono concorrenti – ha spiegato – non capiamo perché la sinistra si ostini a contrapporle per posizioni idiologiche”.

Gironi ha parlato della necessità di rivedere e ristrutturare gli edifici scolatici e di realizzare nuove strutture dedicate allo sport.

Non sono mancate le accuse all’attuale Amministrazione, guidata da Umberto Gravina, candidato alle elezioni per il suo secondo mandato. Gironi ha criticato gli “sprechi”, in ambito socio culturale e sportivo. “Il finanziamento di eventi culturali è eccessivo e mal gestito perché si sostengono attività troppo settoriali – ha spiegato – è bene cercare di finanziare attività che possano coinvolgere un maggior numero di cittadini. Lo stesso per lo sport: i contributi alle associazioni devono essere più selettivi”.

E infine l’ambiente. “Essere verde a Carugate sembra significhi solamente favorire un certo tipo di business”, ha chiosato.

Tante quindi le idee proposte, tra cui anche una parte dedicata agli “animali di affezione”, per cui si pensa a nuove aree dedicate.

Certo – ha concluso Gironi – poi anche noi dovremo fare i conti col bilancio, ma già solo pensarci credo sia un passo verso la soluzione del problema”.

VERSO LE ELEZIONI. Con la presenzatione di Gironi, i giochi dovrebbero essere fatti, salvo colpi di scena dell’ultimo momento: ricordiamo, ad esempio, le ultime elezioni del 2006 quando Lega e Pdl, che avrebbero dovuto correre insieme con Umberto Allegrini, si sono separati a poche settimane dal voto. La Lega ha così candidato Roberta Ronchi.

Se le cose non cambieranno, i carugatesi dovranno quindi scegliere tra quattro candidati: Umberto Gravina, attuale sindaco, per il centrosinistra, Luca Maggioni candidato per la Lista apartitica ProCarugate, Massimo Gironi candidato per il centrodestra e Leonardo Aurelio per l’Udc.

Eleonora D’Errico