VIGNATE – Dossi irregolari: Autoguidovie Italiane cita in giudizio il Comune per i danni causati a un pullman

Il Partito Democratico vignatese rende nota, tramite il suo sito Internet, una circostanza che riguarda i dossi cittadini. Autoguidovie Italiane, società che gestisce l’autobus Z401 nel percorso Cernusco-Vignate-Melzo e ritorno, ha citato in giudizio il Comune di Vignate per i danni causati a un mezzo della società stessa da un dosso irregolare presente in paese. Il locale Partito Democratico fa sapere che più volte ha fatto notare all’amministrazione Comunale le proporzioni irregolari di alcuni dossi, e ricorda di aver presentato, nell’ottobre 2009, una circostanziata interrogazione sul tema.

No Banner to display

L’amministrazione si è sempre detta tranquilla e ha difeso la regolarità dei cosiddetti dissuasori del traffico – ha commentato il capogruppo del Partito Democratico per Vignate, Luigi Baggi Tuttavia,  a queste dichiarazioni di indifferenza sono spesso seguiti  lavori di rifacimento e di adeguamento per porre a norma di legge alcuni dossi, probabilmente a eccezione di quello che  ha causato il danno all’autobus. I dossi e i vari rifacimenti, sono già costati molto cari alle casse dell’Amministrazione, quindi alle tasche dei vignatesi; una causa per danni non farà che aumentare le spese. Infatti, se le Autoguidovie Italiane avessero ragione, il Comune potrebbe non godere nemmeno della copertura assicurativa poiché il dosso non era regolare, secondo una precisa normativa di legge”.