PIOLTELLO – Inaugurata la nuova sede della Protezione Civile: 30 volontari e un mezzo nuovo per la città

Nella fredda mattinata di sabato 29 gennaio, 30 divise sgargianti hanno riempito via Roma: erano i 30 nuovi volontari della Protezione Civile di Pioltello, che con le istituzioni e i cittadini presenti, intorno alle 11 hanno inaugurato la nuova sede e il nuovo mezzo donatogli dal Comune.  Al taglio del nastro, oltre al sindaco Antonello Concas e al capo della Polizia locale, Lorenzo Mastrangelo, erano presenti anche Romano La Russa e l’Assessore provinciale della Protezione Civile, Stefano Bolognini.

Il sindaco, anche lui con addosso i colori della protezione civile, ha aperto la mattinata ringraziando i cittadini per la forte risposta a questa iniziativa, “Nonostante Pioltello non sia mai stata teatro di gravi emergenze, è importante avere un corpo preparato che sia in grado di coordinarsi con la regione, questo è solo un tassello del piano che stiamo elaborando per migliorare la sicurezza della nostra città”. Il sindaco ha poi concluso dicendo che su questo genere di argomenti nessuno steccato ideologico deve intaccare la cooperazione tra le istituzioni.

Tema ripreso anche da Romano La Russa,Non posso dire di essere sulla stessa linea politica di questa amministrazione, però in questa circostanza devo riconoscere che hanno svolto un ottimo lavoro”. L’assessore ha poi continuato dicendo che la Protezione Civile è un grande vanto del nostro paese, “la Lombardia in particolare ha sempre dimostrato una grande efficienza e professionalità nell’affrontare le emergenze che hanno colpito l’Italia negli ultimi anni”.

Stefano Bolognini ha continuato rivolgendosi direttamente ai volontari, ricordando di quanto siano fondamentali i momenti formativi ai fini di fare squadra e di creare un corpo sul territorio regionale in grado di coordinarsi e muoversi in perfetta sintonia, “ricordo con grande soddisfazione che nonostante la distanza geografica, siamo stati tra i primi ad arrivare in Abruzzo”.

Come mi spiegano Filippo e Davide due Neo volontari, il gruppo di 30 volontari, capitanato da Alessandro Adamo, ha seguito un corso intensivo nel 2010, che ha dato ai partecipanti le conoscenze base per rapportarsi con efficienza ad una situazione di emergenza, con particolare riferimento ai punti critici del nostro territorio. Al momento, nell’elenco nazionale del Dipartimento della Protezione civile sono iscritte circa duemila cinquecento organizzazioni, per un totale di oltre un milione e trecentomila volontari disponibili. Di essi, circa sessantamila sono pronti ad intervenire nell’arco di pochi minuti sul proprio territorio, mentre circa trecentomila sono pronti ad intervenire nell’arco di qualche ora.